CANCELLATO WASHINGTON, IL TENNIS MASCHILE RIPARTE DALL’ITALIA

Sarà il Challenger di Todi a segnare la ripresa ufficiale del circuito mondiale Atp e il tabellone principale si annuncia già di alto livello
giovedì, 23 Luglio 2020

TENNIS – La cancellazione del torneo Atp 500 di Washington ha fatto slittare di una settimana la ripartenza ufficiale del tennis mondiale maschile. E dopo questo “depennamento” (dovuto alla restrizioni Covid-19), così come succede nel mondo femminile con il Wta di Palermo, anche in questo caso sarà l’Italia a far riprendere l’attività del circuito Atp. Il primo torneo del nuovo calendario post lockdown infatti diventa il Challenger di Todi, nuovamente protagonista del grande tennis dopo l’edizione dei Campionati Italiani Assoluti disputata lo scorso mese di giugno.

Considerando i dubbi e le discussioni che stanno interessando il Masters 1000 di Cincinnati e soprattutto gli Us Open, con tanti giocatori già proiettati verso gli appuntamenti sulla terra rossa di Madrid, Roma e Parigi, si attende un tabellone di alto livello nella città umbra. Anche perché in molti vorranno “rodare” le proprie condizioni fisiche in vista degli impegni di settembre. Il torneo è in programma dal 15 al 23 agosto prossimi e c’è già grande fermento ed entusiasmo, come evidenziato dalle parole del sindaco di Todi Antonino Ruggiano. “Le ottime sensazioni di giugno – ha affermato il primo cittadino del comune umbro – sono adesso amplificate. Gli enormi sforzi della macchina organizzativa hanno reso indimenticabili i Campionati Italiani Assoluti, in cui tutto ha funzionato a meraviglia anche dal punto di vista della sicurezza. Ora accogliamo con grande gioia la notizia che, oltre alle finali di Serie A1, ospiteremo un ATP Challenger 90. Siamo fortunati – ha proseguito il sindaco – di poter collaborare con MEF, la società organizzatrice dell’evento che ci dà la forza di andare avanti. È veramente incredibile pensare che, dopo tutto ciò che abbiamo passato nei mesi scorsi, abbiamo adesso difficoltà a reperire camere d’albergo per chi viene nella nostra città. Il tennis si è rilanciato in Umbria e l’Umbria si è rilanciata con il tennis, cosa di cui siamo veramente orgogliosi”.

(Nella foto il campo centrale di Todi)


Nessun Commento per “CANCELLATO WASHINGTON, IL TENNIS MASCHILE RIPARTE DALL'ITALIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.