CECCHINATO DA URLO, GOFFIN KO AL QUARTO SET

L'impresa non finisce qui, il siciliano è ai quarti di finale del Roland Garros. Il belga prova a recuperare, ma cede in 4 set. Ora c'è Djokovic

TENNIS – La favola continua. Marco Cecchinato approda di prepotenza ai quarti di finale del Roland Garros e si regala un altro pomeriggio di tennis incredibile al cospetto di David Goffin. Nulla da fare per il belga, che cede in quattro set dopo una timida rimonta abbozzata nel secondo parziale. La spunta l’azzurro con il punteggio di 7-5 4-6 6-0 6-3.

Il numero 9 del mondo deve fare immediatamente i conti con l’ottima tenuta psicofisica del tennista siciliano, che chiude tutti i varchi nel primo set e cerca l’affondo in risposta. La situazione di equilibrio non si schioda per i primi undici games del parziale, poi arriva l’attacco: Cecchinato guadagna due set point ma li spreca, poi ne arriva un terzo ai vantaggi ed è quello che vale il 7-5. La reazione di Goffin non si fa attendere, anche se è costretto a salvare cinque palle break nei primi tre turni di battuta del secondo set. Nel momento di maggiore difficoltà, il belga estrae il coniglio dal cilindro e strappa il servizio all’azzurro al settimo game: è il turning point del parziale, che si chiude 6-4 per il favorito.

Potrebbe essere il contraccolpo definitivo per Cecchinato, invece lo è proprio per Goffin. Un assalto rabbioso, ma anche ragionato e soprattutto efficace: l’italiano torna prepotentemente alla carica e lo fa vincendo sei games di fila, in un terzo set chiuso con il punteggio monstre di 6-0. Risultato pesantissimo per un top ten, al cospetto di un giocatore fuori dai primi settanta del mondo. Il quarto set, poi, conferma quanto visto in precedenza: Cecchinato reagisce al break di Goffin ed effettua il contro-break al sesto game, poi allunga 5-3 e servizio. Quando va a servire per il match, il suo rivale non ne ha più: passerella chiusa a zero al primo di tre match point dopo due ore e 34 minuti di gioco.

Adesso, è il momento di vedersela con uno degli scogli più grandi. Ai quarti, Cecchinato troverà Novak Djokovic, che invece batte in tre set un Fernando Verdasco troppo tenero: 6-3 6-4 6-2 il punteggio finale per il serbo. Negli altri due match degli ottavi di finale in programma nella domenica del Roland Garros, si qualificano Alexander Zverev e Dominic Thiem. Fatiche titaniche per il tedesco, trascinato al quinto set da un Khachanov eroico e ormai pronto al grande salto, mentre l’austriaco si ferma un set prima per eliminare Kei Nishikori dalla corsa allo Slam parigino.


Nessun Commento per “CECCHINATO DA URLO, GOFFIN KO AL QUARTO SET”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.