CHENGDU, FOGNINI IN SCIOLTEZZA

Tutto facile per il ligure, che batte Ebden in due set e vola alle semifinali di Chengdu. Murray fuori a Shenzhen, in semifinale c'è Verdasco.
venerdì, 28 Settembre 2018

TENNIS – La mattinata del venerdì del circuito maschile coincide con i quarti di finale in corso di svolgimento a Chengdu. Completato il quadro che lascia ancora accese le speranze dei quattro superstiti, pronti a giocarsi le ultime chances per conquistare uno dei due titoli cinesi in palio durante questa settimana. Nel poker di nomi c’è anche Fabio Fognini, che si candida fortemente al successo finale.

Il tennista azzurro fa la voce grossa nel match inaugurale della tabella di marcia odierna, mettendo a segno la vittoria più netta del venerdì insieme a quella di Bernard Tomic. Tutto facile per il ligure, che spazza via l’australiano Ebden con il punteggio di 6-4 6-2, in un testa a testa mai in discussione dal primo all’ultimo scambio. Australia che, quindi, si riscatta con Tomic, che vince con il punteggio invertito contro il prospetto canadese Auger-Aliassime. Per entrambi i vincitori ci sono due avversari da non sottovalutare: Fognini avrà Taylor Fritz, reduce dal successo in due set nel derby americano contro Sam Querrey, mentre l’australiano se la vedrà con Joao Sousa, l’unico a ricorrere al terzo set per sbarazzarsi del tunisino Jaziri.

La situazione si fa interessante anche a Shenzhen, dove si registra l’eliminazione anche un po’ a sorpresa di Andy Murray. Nonostante le condizioni non ancora ottimali, lo scozzese parte favorito su Fernando Verdasco, ma lo spagnolo piazza un doppio 6-4 che vale la qualificazione alle semifinali, dove se la vedrà con Nishioka. Il giapponese si impone in due set su un altro britannico, Norrie, mettendo al sicuro il pass per il prossimo turno. Dall’altra parte del tabellone, Pierre-Hugues Herbert vince la battaglia al terzo set contro Albert Ramos, due tie-break inclusi. Adesso incontrerà il giovane talento australiano Alex De Minaur, che nel suo quarto di finale regola in due set, con un tie-break, il bosniaco Dzumhur.

Domani vanno in scena le quattro semifinali dei due tornei cinesi. Anche stavolta, Fabio Fognini sarà il primo a scendere in campo: la sfida contro Fritz è in programma alle 08:30 ore italiane.


Nessun Commento per “CHENGDU, FOGNINI IN SCIOLTEZZA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.