CIBO CINESE INDIGESTO?

Siamo nel vivo della stagione asiatica e, curiosamente, quest’anno sembra esserci qualche problema alimentare. Soia andata a male? Riso cantonese infestato? Più di un giocatore si è trovato K.O. per motivi di stomaco
mercoledì, 3 Ottobre 2012

Tennis – Cina. L’ultimo in ordine cronologico è David Ferrer: il numero 5 del ranking ATP si è ritirato l’altro ieri dall’ATP 500 di Pechino e ha già dichiarato forfait per l’imminente Master 1000 di Shangai. Il motivo? Problemi gastrointestinali. Era dal 2009 che lo spagnolo non stava fermo ai box. E la cosa pare essere abbastanza seria, visto che questa rinuncia corrisponde alla perdita di diversi punti in classifica, i quali non dovrebbero però mettergli a repentaglio il proprio posizionamento. Il giocatore di Valencia, infatti, l’anno scorso raggiunse la finale – poi vinta da Andy Murray – nella città più popolosa della Cina e quest’anno, come detto, non potrà difenderla.

Se risaliamo un po’ indietro nel tempo, anche solo di qualche giorno, vediamo che Ferrer non è l’unico ad essere stato vittima dei pasti consumati in Cina. La russa numero 24 del ranking WTA, Anastasia Pavlyuchenkova, ha dovuto anch’essa congedarsi dal torneo pechinese. Secondo le dichiarazioni ufficiali, il ritiro (avvenuto a partita in corso durante il primo turno) è da imputare a una non meglio precisata malattia gastrointestinale. Sorte simile per la numero 5 mondiale Petra Kvitova, eliminata a sorpresa durante il secondo turno dello stesso torneo: il suo manager, a fine partita, ha infatti annunciato che la giocatrice, sùbito dopo il match, è andata a letto a causa di problemi di stomaco.

Si potrebbe pensare a tre casi isolati (comunque tantini, per essere “isolati”) o anche a un problema legato alle mense del torneo pechinese. In realtà la questione è ben più infossata. Due settimane fa, infatti, si svolgeva – sempre in terra cinese – il torneo WTA di Guangzhou, e anche qui si è assistito a ben tre ritiri di giocatrici colpite da problemi gastrointestinali. Fra le vittime, troviamo niente di meno che la francese Marion Bartoli, testa di serie numero 1 del tabellone singolare e favorita per la vittoria finale, ma già vittima al primo turno a causa (anche) di problemi digestivi.

Cibo cinese infestato? Difficile dirlo. I tornei mettono a disposizione dei posti di ristorazione per staff e giocatori, i quali sono ovviamente liberi di nutrirsi come meglio credono, anche al di fuori del circuito (negli alberghi, nei ristoranti, o addirittura con cibo preparato “in casa” dal proprio team). Certo, viaggiando per il mondo la tentazione di provare le differenti specialità gastronomiche è grande, e noi – che siamo ghiotti di cibo cinese – non vogliamo infangare, oltretutto senza l’ombra di una prova, l’arte culinaria asiatica. Ma il miglior consiglio lo ha forse dato la giocatrice britannica Laura Robson, che dal suo account di twitter ha fatto sapere di essere sana come un pesce nonostante si trovi in terra cinese da oramai diverse settimane. Il suo segreto? Mangiare semplice e sano, con addirittura quattro volte alla settimana spinaci e pollo ai ferri.


Nessun Commento per “CIBO CINESE INDIGESTO?”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • KVITOVA AVANTI, KERBER OK Petra Kvitova avanza, non senza qualche difficoltà, agli Internazionali Bnl d'Italia battendo in tre set la romena Cirstea. La Kerber si aggiudica il derby tedesco contro la Goerges
  • LA BARTOLI SALUTA SEOUL Dopo Francesca Schiavone, n.1 del WTA di Seoul, esce la n.2 Marion Bartoli, sconfitta 6-3 7-5 dall'americana Vania King. A Guangzhou avanti tutte le favorite.
  • CAROLINE E LE ALTRE Settimana interlocutoria per il circuito WTA, che in attesa degli ultimi grandi eventi della stagione si sposta in oriente per la consueta stagione sul veloce asiatico. Caroline Wozniacki […]
  • WTA PECHINO: ELIMINATE LE AZZURRE VINCI E PENNETTA Si conclude la corsa di Roberta Vinci e Flavia Pennetta, le azzurre sono state sconfitte rispettivamente da Bethanie Mattek-Sands e Anastasia Pavlyuchenkova in tre set
  • JULIA SALUTA BASTAD Sul rosso svedese esce di scena anche la n.2 del torneo Julia Goerges, sconfitta 7-6 6-2 da Polona Hercog. Avanzano ai quarti anche Pavlyuchenkova e Pironkova. A Carlsbad avanza Marion Bartolì
  • FABIO E RAFA SENZA PROBLEMI Fabio Fognini supera il primo turno a Pechino regolando con facilità Grega Zemlja. Facile successo per il numero 2 del mondo a Tokyo. Ok Tsonga, Berdych e Ferrer, fuori Almagro e Simon

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.