CLASSIFICA WTA, PER VINCI LA TOP 10 È ALLE PORTE

TENNIS – La tarantina in virtù del successo a Katowice migliora ulteriormente la sua classifica raggiungendo il suo best ranking (#12). Stabili Errani, Schiavone e Giorgi, la Knapp guadagna una posizione

Tennis. È un lunedì tranquillo nella Top Ten della classifica mondiale femminile. Nessun movimento sospetto entro le prime dieci posizioni. L’unico torneo giocato la scorsa settimana, e conclusosi ieri, a Katowice ha visto la presenza di una sola tennista presente nel sopracitato gruppo, la ceca Petra Kvitova che ha però conservato la posizione numero 8. Per vedere il primo avvicendamento bisogna scendere solo un altro po’ ed arrivare alla seconda atleta italiana in ordine di classifica. Roberta Vinci infatti, grazie alla vittoria della prima edizione del torneo Wta polacco, proprio ai danni di Kvitova, è riuscita a scalzare Maria Kirilenko dalla dodicesima posizione. Si tratta di un nuovo best ranking per la tarantina che in tal modo vede le porte del gruppo delle migliori dieci del mondo a portata di mano.

Sono solo 150 i punti che la distanziano da Nadia Petrova, collocata nella casella numero 11. Mentre è leggermente più distante Caroline Wozniacki, numero 10 del mondo, ad 835 punti. Per la cichi dunque la missione non è affatto impossibile se si tiene conto che, dopo il week end di Fed Cup dove probabilmente ci sarà il replay della sfida con Kvitova, potrà migliorare tranquillamente il risultato ottenuto a Stoccarda lo scorso anno quando si arenò al debutto contro Angelique Kerber. Resta comunque la grande performance della tarantina che nel 2013, a 30 anni, ha raggiunto forse l’apice del suo tennis.

Ne ha 31 invece Klara Zakopalova che anche questa settimana ha limato ulteriormente il suo best ranking guadagnando una posizione (#20) ed entrando così nella Top 20. A farne le spese è la spagnola Carla Suarez-Navarro che scala alla casella numero 23 (-4). Conquistano un “più uno” anche Anastasia Pavlyuchenkova (#19), Venus Williams (#21) e Kirsten Flipkens (#22).

Scorrendo ulteriormente la classifica troviamo il più grosso tonfo della settimana che arride a Bojana Jovanovski. La serba infatti retrocede alla posizione numero 44 (-4). Kaia Kanepi di posizioni invece ne perde tre diventando quarantesima. Best ranking anche per la giovane promessa britannica Laura Robson la quale si issa alla 38esima posizione (+ 1). Vale lo stesso discorso per la belga Kiki Bertens che scala tre postazioni piazzandosi 41esima.

Capitolo italiane. Rimane stabile la nostra numero uno, Sara Errani, nessuno la scolla dalla settima posizione, sebbene la Kvitova scalpiti lì dietro. Collocazioni invariate per Francesca Schiavone (#48) e Camila Giorgi (#82). Rosicchia una posizione l’altoatesina Karin Knapp salendo alla 98esima. Peggiora ulteriormente purtroppo la situazione di Flavia Pennetta, fuori dalla Top 100 ed ancora in emorragia di punti (#113, -6 per lei).

Di seguito la Top 10:

  1. Serena Williams  11115
  2. Maria Sharapova 10240
  3. Victoria Azarenka 9325
  4. Agnieszka Radwanksa 6845
  5. Na Li 5880
  6. Angelique Kerber 5395
  7. Sara Errani 5350
  8. Petra Kvitova 5225
  9. Samantha Stosur 3790
  10. Caroline Wozniacki 3760

Questa invece la collocazione delle italiane nella Top 100:

12. Roberta Vinci 2925 (+1)

48. Francesca Schiavone 1196

82. Camila Giorgi 797

98. Karin Knapp 699 (+1)


2 Commenti per “CLASSIFICA WTA, PER VINCI LA TOP 10 È ALLE PORTE”


  1. Silvia ha detto:

    Che il tennis femminile non sia al top in questo momento non è discutibile, non credo invece che sia per il fatto che Roberta sia alle porte della Top Ten…ricordiamo nel passato Zvereva, Maleeva e compagnia “arrotina” bella!

  2. renato ha detto:

    Parere personale.ma se la Vinci farà parte delle topo 10 significa che il tennis femminile è scadente …o altro..


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • CAMILA GIORGI E QUEL GRANDE SALTO CHE NON ARRIVA TENNIS – Da almeno tre stagioni la maceratese sembra pronta per spiccare il volo ma anche nel 2013 il salto di qualità tanto atteso non si è palesato. Partita numero 79, chiuderà l’anno a […]
  • ‘SARITA’ CHIUDE L’ANNO CON IL BEST RANKING L’azzurra termina la sua stratosferica stagione centrando il miglior piazzamento di un'italiana a fine anno, con il sesto posto. Nella top ten perde due posizioni Petra Kvitova, mentre al […]
  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • È ANCORA AZARENKA – SHARAPOVA TENNIS – A Wimbledon , per il secondo Slam di fila le due campionesse dell’Est Europa vengono sorteggiate nella stessa metà di tabellone. Serena Williams quindi, viene abbinata ad […]
  • SARA AL TOP Il successo di Barcellona regala a Sara Errani il best ranking alla posizione n.28. Praticamente immobili le restanti azzurre, mentre risalgono leggermente Angelique Kerber e Jelena Jankovic
  • IMPRESA GIORGI, ERRANI E VINCI OK Dopo la vittoria di Flavia Pennetta a Dubai, dove oggi sarà impegnata Francesca Schiavone, ottimo anche l’esordio di Sara Errani e Roberta Vinci a Monterrey. A Memphis "colpaccio" di […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.