SERENA INIZIA LA SCALATA

Con il successo a Stanford Serena Williams scala ben 90 posizioni, rientrando tra le migliori 80 della classifica WTA. Invariate le top 10, mentre tra le azzurre risale Alberta Brianti.

Roma – La prima settimana sul cemento americano va in archivio senza lasciare troppi strascichi in termine di classifica, che nei piani altissimi rimane praticamente immutata, mentre dalle retrovie, come uno tsunami, ecco l’avanzata di Serena Williams. La classifica protetta garantirà all’ex n.1 del mondo di accedere di diritto nel tabellone principale degli” US Open“, ma tra un mese l’americana vorrà rientrarci con tutti i crismi del caso, con una posizione nel ranking WTA ben più consona al suo reale valore. Il successo a Stanford le regala questa settimana ben 90 posizioni, risalendo dalla 169° alla 79°. Un balzo notevole, che potrebbe ripetersi a breve, sopratutto se Serena riuscirà a far bene anche nei prossimi tornei “Premier”, dove i punti in palio sono parecchi.

Top ten stabili. Proprio l’avvento dei prossimi grandi eventi e l’ascesa di una ritrovata Serena Williams, potrebbero mutare gli assetti di una classifica che, nei piani alti rimane assai statica, con Caroline Wozniacki che continua a guardare tutte dall’alto con oltre 2000 punti di margine su Kim Clijsters. La belga, prossima al rientro, continua a mantenere la seconda piazza, mentre Vera Zvonareva n.3, Viktoria Azarenka n.4 e Maria Sharapova n.5, attendono impazienti il momento per sferrare l’attacco. Alla posizione n.6 c’è sempre la cinese Na Li, seguita dalla regina di Wimbledon Petra Kvitova. La nostra Francesca Schiavone resta 8°, mentre la finale raggiunta a Stanford regala poco a Marion Bartoli, che rimane 9°. Chiude al 10° posto l’australiana Samantha Storsur.

Petrova su. Dopo 3 anni torna a conquistare un titolo anche Nadia Petrova, che a Washington sembra aver ritrovato parte di quel gioco che nel 2006 la portò fino alla 3° posizione mondiale. Oggi la 29 enne russa, sfonda il muro delle top 30, guadagnando 4 posizioni e fermandosi alla n.28. Recupera 4 posti anche la finalista Shahar Peer, che si ferma ad un passo dalle prime 20. Tra le migliori 50 recuperano posizioni l’austriaca Tamira Paszek, + 6 (n.36), e la giapponese Ayuri Morita, +7 (n.43). Perde  infine 6 posti la russa Elena Vesnina, ora alla n.39.

Sale Alberta. poche le variazioni anche tra le azzurre. Detto della Schiavone, la n.2 rimane sempre Roberta Vinci, che insieme a Flavia Pennetta retrocede di un posto, rispettivamente alla posizione n.23 e n.24. Ne guadagna uno invece Sara Errani, adesso alla n.35. I quarti raggiunti a Washington regalano 10 posizioni ad Alberta Brianti, unica azzurra impegnata la scorsa settimana. La parmense si riavvicina di una posizione al suo best ottenuto lo scorso giugno, sfiorandolo questa settimana alla posizione n.56. Merita infine una menzione il notevole balzo della 19 enne Nastassya Brunett, che a Olumuc, in Rep. Ceca, fa suo il torneo ITF da 50 mila $. Partendo dalle qualificazioni, la giovane italiana inanella 8 vittorie consecutive, fino al trionfo contro la ceca Birnerova, n.122 WTA, sconfitta 6-1 6-3. Con questo successo la Brunett scala ben 172 posizioni, passando dalla n.521 alla 349.


Nessun Commento per “SERENA INIZIA LA SCALATA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • NULLA DI NUOVO SOTTO IL SOLE Classifica WTA praticamente immobile questa settimana. Con i tornei di Stanford e Washington, scatta oggi la lunga estate sul cemento americano.
  • RADWANSKA TRA LE FAB FOUR Il post Indian Wells regala ad Agnieszka Radwanska la 4° posizione mondiale. Sempre più sola al comando Victoria Azarenka, mentre tra le azzurre Roberta Vinci torna tra le top 20
  • WILLIAMS IN ASCESA Con il successo a Charleston Serena Williams risale al 9° posto mondiale immaginando scenari migliori. Stabili le restanti top 10. Azzurre poco mobili
  • L’ULTIMO TRENO A 20 giorni dal Masters di Istanbul, a Pechino è caccia aperta agli ultimi punti per rientrare tra le migliori 8 della classifica race. Nella generale, top ten in lieve movimento, mentre […]
  • MARIA RITORNA FAB Il successo a Cincinnati regala a Maria Sharapova la 4° posizione mondiale dopo quattro anni, avvicinandosi minacciosamente a Kim Clijsters. Scendono Na Li e Viktoria Azarenka, mentre […]
  • MARIA TORNA SECONDA, BEST KERBER Tra le poche variazioni della classifica WTA fa capolino Maria Sharapova, che in maniera quasi gratuita torna al 2° posto ai danni di Petra Kvitova. Best ranking per la Kerber, poco mobili le azzurre

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.