CLEMENT NOMINA I MOSCHETTIERI FRANCESI PER LA FINALISSIMA DAVIS

Arnaud Clément ha stilato le convocazioni in vista della tanto attesa finale Davis contro la Svizzera di Federer e Wawrinka. Nessuna sorpresa anche se restano i punti interrogativi su Richard Gasquet apparso fuori forma a Bercy.
lunedì, 3 Novembre 2014

E’ tempo di Coppa Davis e le luci dei riflettori unite alla grande attesa che si respira in questi giorni in tutta la Francia per questa finale è particolarmente tangibile. I francesi, che hanno da sempre un rapporto ai limiti del ‘morboso’ con il tennis sono impazienti, tanto da riempire pagine di testate (anche non sportive) con la notizia delle convocazioni di capitan Arnaud Clément. Proprio quest’ultimo che qualche giorno fa è stato ricoverato causa polmonite, ha deciso di convocare per l’appuntamento di Lille Jo-Wilfried Tsonga, Gaël Monfils, Richard Gasquet e Gilles Simon per uno stage a Bordeaux dal 10 al 16 novembre, una settimana prima della finale. Julien Benneteau, impegnato in doppio ai Masters di Londra, raggiungerà i compagni in un secondo momento. A margine di queste scelte che grosso modo erano nell’aria lo stesso Clément ha rilasciato una dichiarazione alla stampa: “Per me questi cinque hanno tutte le possibilità di scendere in campo, per cui è giusto concentrarci su di loro, e non su altri tennisti”, ha dichiarato il selezionatore transalpino. Non è stata data dunque una chances a Jérémy Chardy (30) che si era ben disimpegnato a Parigi contro Roger Federer.

Lo stesso capitano francese, stuzzicato sulle impressioni destate a Bercy dagli stessi ‘moschettieri’ del suo team ha chiosato: “Richard, Gael e Jo avevano in comune il fatto di non essere stati al cento per cento nelle ultime settimane. Richard ha perso contro Bautista-Agut che ha giocato un tennis eccezionale. Ho dato allo stesso Gasquet dei consigli su come prepararsi fisicamente per essere al top nel giro di qualche settimana e sono sicuro di ritrovarlo in ottime condizioni. Sono estremamente soddisfatto di Gael e Jo, che hanno fatto partita pari contro avversari del calibro di Djokovic e Nishikori. Sono stati in grado di competere con loro su quasi tutte le due partite”. A chi teme che il pubblico francese possa avere troppo ‘rispetto’ per Roger Federer, Clément non ha dubbi: “In Francia, abbiamo la fortuna di avere un pubblico straordinario. Lo dico sinceramente, perché io la penso così. Abbiamo un pubblico che non è contro l’avversario, ma è a tutti gli effetti con noi. D’altronde l’hanno dimostrato in semifinale, sostenendoci tanto. Questo è quello che mi aspetto da loro anche a Lille, non mi aspetto che ci sia ostracismo contro Roger. Lui e Stan sono giocatori fenomenali e a vincere sarà di certo lo spettacolo”.

 


Nessun Commento per “CLEMENT NOMINA I MOSCHETTIERI FRANCESI PER LA FINALISSIMA DAVIS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.