CONCHITA MARTINEZ: “NADAL STA AVENDO UN’EVOLUZIONE NEL SUO GIOCO”

Il Capitano spagnolo di Coppa Davis avrà a disposizione Rafael Nadal in Danimarca e ha parlato di come il maiorchino stia sviluppando il suo gioco.
giovedì, 10 Settembre 2015

Tennis –  Conchita Martinez, capitano di Coppa Davis, ha annunciato ieri la squadra che andrà in Danimarca per conquistare la permanenza nel gruppo I di Davis. Saranno Rafael Nadal, David Ferrer, Fernando Verdasco, David Marrero e Roberto Bautista i membri del team spagnolo incaricati di battere in trasferta  i danesi che hanno in Frederik Nielsen, numero 256 del mondo e Mikael Torpegaard, numero 836 del ranking, i giocatori più pericolosi.

Martinez è stata intervistata prima della partenza per Odense, dove si giocherà sul cemento indoor dal 18 al 20 settembre. Dallo spareggio dipende la retrocessione o meno in Serie C.

“Abbiamo una grande squadra” ammette con fierezza Conchita. “Ora dobbiamo tranquillizzarci e cercare di consolidare la nostra posizione nel 2016 per poi puntare più in alto.” C’è grande ottimismo per il ritorno dalle due migliori racchette nazionali, su questo argomento il capitano ha detto: “E ‘sempre una buona notizia sapere che tornano  Rafa e David. Con loro formiamo un team spettacolare, il che significa che tutti sono determinati a far tornare la Spagna dove merita. Ho parlato loro dell’impegno che devono avere e delle future sfide in modo da tornare nel World Group il prima possibile. E’ lì dove meritiamo di stare”.

“Nadal non sta attraversando il suo miglior periodo, in cui non sta avendo i risultati abituali. Tuttavia, il suo gioco sta cambiando”. Rafa crede che se avesse battuto Fognini avrebbe quella fiducia extra di cui ha bisogno e inoltre spera che quella sconfitta non lo condizioni più di tanto: “Ora deve continuare ad allenarsi per tornare ad essere nuovamente competitivo”

Le hanno chiesto come sia possibile che Nadal affermi che sta giocando meglio in allenamento che in partita. “E ‘normale quando si tentano cose nuove che non hai ancora automatizzato. Quando si tenta in una partita dove c’è più tensione, più dubbi, non giochi allo stesso modo. E quando dico cose nuove, parlare di giocare più dentro al campo, giocare più aggressivo, ma quando avrà metabolizzato il tutto, staremo a vedere. “

Sarà capace di farlo? Le domandano. “Certo”, risponde decisa Conchita. “Nadal è cambiato col passare degli anni. Prima c’erano persone che affermavano che giocava in maniera passiva. Bene, poi ha vinto grandi tornei grazie ai miglioramenti eseguiti. Ma ha voglia, vuole migliorare e continuare ad imparare e ciò mi fa stare tranquilla. In un brutto periodo devi allenarti e credere in te stesso, e questo lo sta facendo”.

Nonostante la sfida sulla carta tutt’altro che difficile, rispetta comunque i danesi: “La cosa che più mi preoccupa è che giochiamo in trasferta e questo è sempre un handicap, e inoltre loro giocano su un campo che li favorisce. Un campo rapido, sebbene le regole impediscano un campo super rapido. In ogni caso, la cosa più importante è che il nostro team stia bene e sia preparato per prendere parte alla sfida nelle migliori condizioni possibili”. Il capitano conferma inoltre che la coppia Verdasco e Nadal si sta preparando per le Olimpiadi di Rio nel 2016.


Nessun Commento per “CONCHITA MARTINEZ: “NADAL STA AVENDO UN’EVOLUZIONE NEL SUO GIOCO””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • COPPA DAVIS, TUTTE LE SFIDE DELLA SPAGNA Senza i big, la Spagna ha perso da Germania, Brasile e Russia. Le dimissioni del presidente federale Escanuela e l'allontanamento di Gala Leon complicano il presente e il futuro della […]
  • LA “MALEDIZIONE” DI NADAL Chiamatela maledizione, paura di vincere o pressione psicologica, fatto sta che dal 2012 ad oggi, chiunque abbia sconfitto Rafa Nadal prima della finale, non è riuscito a vincere lo stesso torneo.
  • ALEX CORRETJA RACCOGLIE I COCCI DELL’ARMADA Abituati a vincere, gli spagnoli di Coppa Davis sono sotto shock. Il capitano Alex Corretja sposta l’attenzione al prossimo match con il Canada: “Ci aspetta un duro lavoro; speriamo che […]
  • SCOPPIA LA POLEMICA ALMAGRO La festa iberica sembra già finita, con il prossimo forfait di Nadal e Ferrer bisogna ricostruire la squadra di Coppa Davis per il 2012 e il tennista murciano non ha accolto positivamente […]
  • ROUTINE PER NADAL, FINALE A MADRID PER LA SESTA VOLTA Dall'inviato a Madrid - Rafael Nadal supera in due set Roberto Bautista Agut ed è il primo finalista del Mutua Madrid Open 2014. Domani, nella sua sesta finale nel Master 1000 spagnolo, il […]
  • ATP, DAVID FERRER DICE “NO” ANCHE AD AMBURGO Lo spagnolo ha dichiarato su Twitter che non potrà partecipare, sempre a causa del suo infortunio al gomito destro, nemmeno al torneo di Amburgo previsto per il 27 luglio

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.