COPPA DAVIS, CILIC ESULTA: “GRAN WEEKEND PER LA CROAZIA”

Croazia e Argentina si contenderanno la Coppa Davis 2016, la parola ai protagonisti in campo
domenica, 18 Settembre 2016

TENNIS – La Coppa Davis 2016 avrà una finale inedita. Croazia e Argentina hanno battuto – contro i favori del pronostico – Francia e Gran Bretagna, dimostrando che nel tennis nulla è scontato. Decisive nell’ultima giornata di gare le affermazioni di Marin Cilic contro Richard Gasquet e di Leonardo Mayer, sostituto di Juan Martin Del Potro, contro Evans. Ed è proprio il croato ad esprimere tutta la propria soddisfazione: «Per la Croazia è stato un grande fine settimana. Ci siamo preparati per arrivare pronti a questo appuntamento, ma poi Coric si è infortunato, e anche Dodig non era al massimo. Ero molto motivato perché volevo fare bene davanti al nostro pubblico. La folla spingeva forte alle mie spalle, mi sentivo bene in campo. Per questo sono riuscito a dettare i ritmi del gioco, ad essere più aggressivo, ma anche Gasquet non ha giocato male. Sono molto contento, la mia intensità ha contribuito a portare la squadra in finale».

Di fronte in finale, i balcanici si ritroveranno un’Argentina trascinata da Del Potro ma compatta e mai doma. Il punto decisivo lo firma Leonardo Mayer, probabilmente la quarta scelta della squadra, dopo Del Po, Pella e Delbonis. Il capitano dell’albiceleste Orsanic, però, ha creduto in lui, e ha avuto ragione: «In Coppa Davis mi capita sempre di giocare alla perfezione, non so per quale motivo. Ho perso il primo set, poi ho migliorato il mio servizio e ho giocato con maggiore sicurezza. Nel momento più importante della partita il vento è cambiato perché Evans non sapeva cosa fare. La mia soddisfazione più grande è aver portato a casa il punto della vittoria dopo tutti gli infortuni dell’ultimo periodo. Non nascondo la mia emozione, questa per me è una giornata importante, e per questo voglio ringraziare la squadra e chi è venuto qui a sostenerci».

Dalla gioia dei finalisti, al dolore di chi dovrà guardare la finale dal divano di casa. A fine match, Daniel Evans non ha nascosto la propria delusione dalle colonne de “The Guardian”: «Ho avuto qualche occasione, ma dopo il primo set non sono più entrato in partita. Mayer metteva pressione sul mio servizio, e lui serviva davvero in modo incredibile. Ha giocato bene da fondo campo, è stato aggressivo. Ora mi prenderò qualche giorno per riflettere su quanto accaduto, non è una bella sensazione. La ferita brucia ancora, è come se avessi messo tanto sale».

Mancavano solo le lacrime, invece, a Richard Gasquet, che ha disegnata sul volto tutta la delusione per il ko contro Cilic che costa la finale di Coppa Davis: «Questa è la sconfitta più difficile da digerire in tutta la mia carriera. Non cerco scuse, ma sapevo di non essere al 100%: ho provato a dare il massimo, ma non è bastato a colmare il gap di preparazione. Perdere Tsonga e Monfils nell’arco di tre giorni ci ha fatto male, erano in gran forma. Ho perso contro uno dei migliori al mondo, trascinato dal grande pubblico di casa».

 


Nessun Commento per “COPPA DAVIS, CILIC ESULTA: “GRAN WEEKEND PER LA CROAZIA””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.