DAVIS CUP: DOMANI E’ IL GIORNO DEL SORTEGGIO, COURIER CARICA GLI USA

Ultimi allenamenti per gli azzurri di Corrado Barazzutti in vista dell'esordio di venerdì 1 febbraio a Morioka. In Serbia invece il capitano americano sprona la squadra a vincere nonostante le assenze
mercoledì, 31 Gennaio 2018

TENNIS – Si avvicina sempre di più l’esordio dell’Italia nel World Group 2018 di Coppa Davis. Gli azzurri guidati dal capitano Corrado Barazzutti stanno completando gli ultimi allenamenti in Giappone prima dell’esordio di venerdì, e domani, giovedì 1 febbraio, verrà effettuato il sorteggio ufficiale che delineerà l’incrocio con la formazione nipponica.

Nei match di singolare l’Italia dovrebbe affidarsi a Fabio Fognini e Andreas Seppi, entrambi reduci da un ottimo Australian Open, e anche se Paolo Lorenzi si è dimostrato sempre molto affidabile in questi ultimi due anni, la scelta della seconda “punta” (visto che l’utilizzo del ligure non pare in discussione) dovrebbe ricadere sull’altoatesino, che ha dimostrato di essere tornato ad alti livelli dopo lo stop per infortunio. Il favore del pronostico, almeno sulla carta, è dalla parte dell’Italia, in grado sul veloce di Morioka di avere la meglio nei confronti di un Giappone orfano di Kei Nishikori, anche per quanto riguarda la sfida di doppio, ma sarà una sfida da prendere comunque con le molle perché i giocatori del Sol Levante davanti al proprio pubblico metteranno in campo tutto il proprio orgoglio e faranno di tutto per riuscire a compiere quella per loro sarebbe una piccola grande impresa.

COURIER

Passando invece agli altri incontri di questo primo turno, alla vigilia dell’incontro che vede protagonista la sua squadra nella trasferta sul campo della Serbia, Jim Courier ha caricato gli Stati Uniti puntando tutto sulla capacità del gruppo, composto in questa occasione da John Isner, Sam Querrey, Ryan Harrison e Steve Johnson, di sopperire a qualche assenza importante. “Non avremo Jack Sock né i fratelli Bryan – ha dichiarato il quattro volte campione Slam – ma posso contare su giocatori molto versatili che possono giocare bene sia in singolare che in doppio. Chiunque andrà in campo quindi sarà in grado di vincere, e dovremo essere tutti molto determinati perché quando si gioca in trasferta oltre alle capacità tecniche servono anche personalità e grinta, anche perché di fronte ad un pubblico caldo come quello serbo si rischierebbe di venire schiacciati dalla pressione e dalla paura di sbagliare. I ragazzi però – ha concluso Courier – sono pronti, sono carichi e hanno tanta voglia di difendere al meglio i colori del nostro Paese, la speranza quindi è quella di riuscire a superare il turno e crescere ancora come squadra”.

(Nella foto Fabio Fognini, Andreas Seppi e Corrado Barazzutti – www.zimbio.com)

 

 


Nessun Commento per “DAVIS CUP: DOMANI E' IL GIORNO DEL SORTEGGIO, COURIER CARICA GLI USA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.