KUKUSHIN BESTIA NERA, IL KAZAKISTAN TROVA IL 2-2

Il numero 58 del mondo, dopo Bolelli, surclassa in tre set anche Seppi, con la sfida che rimane equilibrata, come venerdì, soltanto nel primo parziale. Decisivo a questo punto il quinto match, tra Fabio Fognini ed Aleksandr Nedovyesov
domenica, 8 Marzo 2015

Una sinistra replica di quanto accaduto venerdì. Dopo Simone Bolelli, anche Andreas Seppi cade sotto i colpi dello scatenato Mikhail Kukushkin, che conquista il punto del due pari e manda la sfida al quinto e -decisivo incontro. Il kazako si impone 7-6(8) 6-0 6-4 in poco più di due ore di gioco, vincendo una partita che si è sviluppata in maniera incredibilmente simile a quella che il numero 58 del mondo aveva portato a casa venerdì contro Bolelli. Dopo il primo set perso sul filo di lana, con tanto di set point a favore nel tiebreak, Seppi è infatti uscito sostanzialmente dal campo come era capitato a Simone, che venerdì aveva perso 7-6 6-1 6-2. Dopo il gioco decisivo del primo set, Seppi ha perso otto game di fila, ritrovandosi sotto di due set e un break in avvio di terzo parziale. A quel punto, la partita era ormai sfuggita dalle mani dell’italiano, che non è riuscito a costruirsi alcuna occasione di rientrare. Ora la sfida di Astana sarà decisa dall’ultimo incontro di singolare. Barazzutti sceglie di schierare Fabio Fognini, mentre il Kazakistan, a sorpresa, si affida ad Aleksandr Nedovyesov, preferendolo ad Andrey Golubev.

Di seguito, la cronaca del match tra Kukushkin e Seppi.

11.14 GAME, SET & MATCH KAZAKISTAN Non trema Kukushkin e mantiene la solidità mostrata per tutto l’incontro. Seppi non può nulla e non raccoglie nemmeno un punto. 6-4 Kukushkin, si va al quinto e decisivo match 

11.11 Riesce a tenere la battuta Seppi e costringe il kazako a chiudere con il suo servizio. Ultimo treno per l’azzurro dopo il cambio di campo. 5-4 Kukushkin

11.08 Nulla da fare per Seppi, che non riesce a raccogliere nulla in risposta. Kukushkin si assicura, male che vada, la possibilità di servire per il match. 5-3 Kukushkin

11.04 Altro game comodo per Andreas, che si mantiene a contatto. 4-3 Kukushkin

11.02 Piccola chance per l’italiano, che sul 15-15 sbaglia una volee fattibile dopo un buon attacco e perde l’occasione di rendersi pericoloso nel game di risposta. Kukushkin ringrazia e chiude grazie ad un servizio ancora una volta letale. 4-2 Kukushkin

10.58 Riesce a rimanere attaccato Seppi, soprattutto grazie al servizio, che gli regala un paio di punti in questo game. Buona la chiusura con il rovescio in lungolinea che vale la conquista del game, ora però bisogna inventarsi qualcosa in risposta. 3-2 Kukushkin

10.56 Non cede di un centimetro il kazako, che continua a spingere e comandare, ottenendo uno sproposito di punti con la prima di servizio. Seppi per ora non riesce a costruirsi chance. 3-1 Kukushkin

10.51 Dopo otto game di fila, finalmente Seppi riesce a schiodarsi dallo zero nella casella dei game vinti. L’italiano tiene a zero la battuta e prova a riprendere il filo del discorso, smarrito praticamente alla fine del tiebreak del primo set. 2-1 Kukushkin 

10.49 Nessun problema nemmeno in questo game per il kazako, che conserva facilmente il break di vantaggio. 2-0 Kukushkin 

10.44 BREAK KAZAKISTAN Non si ferma l’emorragia per l’azzurro. Avanti 15-30, Kukushkin mette appena lungo un passante altrimenti vincente. Ma il kazako ora gioca a braccio sciolto e trova vincenti a iosa. Sulla parità, il numero 58 del mondo sorprende Andreas con la risposta centrale e si conquista la palla break. Seppi non è incisivo nello scambio successi e permette al kazako di difendersi bene, sbagliando infine lui con il diritto. 1-0 Kukushkin

10.37 SET KAZAKISTAN E bagel fu. Il kazako tiene senza problemi anche l’ultimo turno di battuta e si porta ad un solo set dalla conquista del punto del due pari per la sua nazionale. 6-0 Kukushkin 

10.33 BREAK KAZAKISTAN Sulle tribune fa la sua comparsa il presidente kazako Nazarbayev e sul campo si concretizza invece lo spettro del bagel per Seppi, che perde ancora la battuta, questa volta a 15, concedendo la possibilità al suo avversario di servire per chiudere a zero questo secondo set. 5-0 Kukushkin 

10.30 Non molla il kazako, che recupera da 15-30 e conferma il doppio break di vantaggio in questo secondo set. 4-0 Kukushkin 

10.25 Rottura prolungata per Seppi, che un po’ come era capitato a Bolelli venerdì, dopo il primo set perso al tiebreak, perde fiducia e solidità. Sono tre errori dell’italiano a portare Kukushkin sullo 0-40. Le prime due palle break le salva il servizio, sulla terza è decisivo invece un consistente attacco di diritto. Dopo due palla game salvate dal kazako, Seppi concede ancora una palla break e con un doppio fallo si consegna al suo avversario. 3-0 Kukushkin 

10.18 Seppi non riesce a trovare continuità e sbaglia troppo soprattutto con il rovescio, che solitamente è il suo colpo più sicuro. Kukushkin da parte sua non scende di livello e continua a trovare dei bei vincenti con il diritto. 2-0 Kukushkin 

10.14 BREAK KAZAKISTAN Brutto inizio di Seppi, che regala due diritti e di conseguenza concede una palla break, che il kazako sfrutta esplodendo un vincente con il diritto anomalo. 1-0 Kukushkin

10.10 SET KAZAKISTAN Altro scambio lunghissimo, al termine del quale è Seppi a sbagliare e a regalare il secondo set point al Kazakistan. Lo smash, dopo il diritto in uscita dal servizio, rimette però nuovamente le cose a posto. Nello scambio successivo Kukushkin prende il comando e chiude con il diritto, altro set point, stavolta sul suo servizio. Seppi è bravissimo, gestisce bene una deviazione del nastro e chiude al volo dopo l’attacco in back. 8 pari. Kukushikin trova però il quarto ace e anche il quarto set point. È quello buono: Seppi non chiude lo schiaffo al volo a campo aperto e Kukushkin passa di rovescio. 10-8 e primo set a Kukushkin

10.04 Ancora un errore in risposta porta Seppi sul 4-3, ma Kukushkin tiene ancora botta e va sul 5-4 con due vincenti in uscita dal servizio, prima di rovescio e poi di diritto. L’italiano sale 5-5 con il servizio e poi trova un vincente di diritto, (reso tale dall’occhio di falco, perché il giudice di linea lo aveva chiamato out), che vale il set point. Kukushkin trova un kick che rimbalza altissimo e Seppi va fuori giri con la risposta. 6-6 e altro cambio di campo

10.00 Kukushkin regala con il rovescio e Seppi sale 2-0, ma restituisce il minibreak sbagliando a sua volta con lo stesso colpo. Il kazako ribalta con due prime di servizio vincenti, ma poi sbaglia la risposta nel sesto punto. Si gira sul 3-3.

09.56 Seppi si ritrova 0-15 in un momento delicato della partita, ma trova una serie di buone prime che gli permettono di salire 40-15. Kukushkin riesce a trovare però due risposte profonde che gli consentono di comandare e ritrovare la parità. Il diritto d’attacco di Seppi sbatte sul nastro e regala un set point al Kazakistan. Dopo uno scambio molto lungo, Kukushkin prova ad uscire con il diritto in lungolinea, ma la palla esce di qualche centimetro. Seppi è poi grande in difesa e trova la palla game, concretizzata con lo schema servizio-diritto. Si va al tiebreak. 6-6  

09.49 Nessun problema per Kukushkin, che si garantisce senza fatica almeno il tiebreak in questo primo set. Seppi proverà a raggiungerlo al gioco decisivo dopo il cambio di campo. 6-5 Kukushkin

09.47 Buona la gestione del momento delicato per Seppi, che chiude il game a zero, comandando tutti gli scambi grazie alla prima di servizio. 5-5

09.43 In un lampo Kukushkin vola sul 40-0, chiudendo poi a 15 con un diritto a sventaglio vincente. 5-4 Kukushkin

09.41 Si complica la vita Seppi, facendosi rimontare da 40-15 per colpa di un doppio fallo e di un errore di diritto. Sulla parità però, l’azzurro trova una buona prima ed un errore di Kukushkin, che gli restituiscono la parità. Sul servizio sul 40-40, prima chiamata strana di un giudice di linea che giudica out una battuta nettamente dentro. Fortunatamente il giudice di sedia ha fatto overule. 4-4  

09.35 Torna avanti Kukushkin, sfruttando il passaggio a vuoto di Seppi, che ha vinto soltanto uno degli ultimi nove punti. 4-3 Kukushkin 

09.32 BREAK KAZAKISTAN Seppi non concretizza, ma anzi cede a sua volta la battuta a zero. La grande profondità della palla di Kukushkin gli regala i primi due punti, poi l’italiano commette prima un doppio fallo e poi un errore di rovescio. 3-3 

09.28 BREAK ITALIA Grande game in ribattuta per Andreas, che ottiene il break a zero con una serie di risposte profonde e colpi penetranti. Il kazako, costretto in difesa, non riesce ad arginare il tennis dell’italiano. Sono otto i punti consecutivi in favore dell’altoatesino. 3-2 Seppi

09.25 Perde il primo 15, ma porta a casa i successivi quattro Seppi, riequilibrando nuovamente il punteggio. Nel corso del game, l’italiano ha proposto due belle soluzioni con la palla corta, che potrebbero tornare utili nel corso del match, visto che Kukushkin molto spesso si ritrova metri dietro la linea di fondo. 2-2 

09.21 Gran game di battuta di Kukushkin, che trova tre servizi vincenti ed un ace, tenendo ancora il servizio a 15. 2-1 Kukushkin

09.19 Inizia a macinare km il kazako Kukushkin, resistendo alle accelerazioni di Seppi e contrattaccando appena possibile. Un vincente con il diritto a uscire gli regala la prima palla break, sciupata però con il rovescio in diagonale. L’italiano poi riesce a salvarsi con la prima. 1-1

09.15 È kazako il primo game della partita. Seppi sbaglia due volte di rovescio, Kukushkin fa il resto con due servizi vincenti e tiene il primo turno di battuta dell’incontro a 15. 1-0 Kukushkin 

09.02 Scendono in campo le due formazioni e prendono posto nelle rispettive panchine. Tra qualche minuto inizieranno le operazioni di riscaldamento tra Seppi e Kukushkin.

Astana (Kazakistan). La terza e ultima giornata di partite, chiude il programma del match di Astana tra i padroni di casa del Kazakistan e l’Italia di Corrado Barazzutti. Dopo le vittorie di Kukushikin e Seppi e il successo in doppio di Fognini e Bolelli, gli azzurri vanno a caccia del punto decisivo per ottenere la qualificazione ai quarti di finale contro la vincente del match tra Repubblica Ceca e Australia (i canguri sono avanti 2-1). Ad aprire le ostilità domenicali, alle ore 09.00 italiane, saranno i due vincitori dei singolari della prima giornata: Mikhail Kukushkin ed Andreas Seppi. Tra i due giocatori ci sono due precedenti: il primo lo ha vinto Seppi al quinto set, al secondo turno del Roland Garros 2012, mentre il kazako si è preso la rivincita nella semifinale del torneo di Mosca dell’anno successivo. La classifica Atp (l’italiano è n°35, il kazako n°58) fa sì che l’altoatesino parta favorito, ma abbiamo potuto vedere venerdì, come Kukushkin si trasformi in Coppa Davis e sia in grado di giocare ad un livello altissimo quando difende i colori della “propria” nazionale. Sicuramente sarà una partita dura, nella quale occorrerà fare molta attenzione anche al comportamento dei giudici di linea, come abbiamo avuto modo di constatare nel corso del match di doppio. Dovesse vincere Andreas, l’Italia sarebbe qualificata e l’ultimo singolare risulterebbe ininfluente. In caso contrario invece, l’esito del confronto, sarebbe rimandato al quinto e decisivo incontro, che dovrebbe essere tra Bolelli e Golubev, anche se Barazzutti, eventualmente, potrebbe anche valutare l’opzione Fognini, visto che il bolognese ha sulle spalle già due partite in questo weekend. La speranza è ovviamente quella che il nostro capitano non debba scegliere per niente l’ultimo singolarista. La nostra consueta diretta scritta inizierà alle ore 09.00. State con noi.

Nella foto, Andreas Seppi in azione (www.daviscup.com)


Nessun Commento per “KUKUSHIN BESTIA NERA, IL KAZAKISTAN TROVA IL 2-2 ”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • DAVIS: BARAZZUTTI SCEGLIE SEPPI E BOLELLI Si è svolta ad Astana la cerimonia di sorteggio del match tra Kazakhstan ed Italia. Aprono la sfida domani alle 7.00 italiane, Simone Bolelli e Mikhail Kukushkin, a seguire Andreas Seppi […]
  • BARAZZUTTI: “RISULTATO BUONO” Il capitano azzurro è soddisfatto dopo la prima giornata ad Astana, nonostante la sconfitta di un Bolelli molto deluso. Raggiante Seppi, dopo la bella vittoria che ci ha permesso di […]
  • BARAZZUTTI: “MAI VISTE TANTE CHIAMATE SBAGLIATE” Il capitano azzurro è soddisfatto per la vittoria ottenuta in doppio dai suoi ragazzi, ma è anche molto arrabbiato per le tante chiamate sballate dei giudici di linea, tutte a favore dei […]
  • NEDOVYESOV, DALL’UCRAINA E GLI STATES AL MIRACOLO DAVIS La storia di Aleksandr Nedovyesov, artefice della sconfitta dell'Italia nel weekend di Astana dopo il successo valso il 3-2 su Fabio Fognini
  • L’ITALIA ANDRÀ IN KAZAKISTAN Coppa Davis: la nazionale capitanata da Barazzutti è stata abbinata al Kazakhstan negli ottavi di finale del World Group della Coppa Davis 2015. Il sorteggio regala il fattore campo ai kazaki.
  • COPPA DAVIS: BARAZZUTTI SCEGLIE I SOLITI QUATTRO Seppi, Fognini, Bolelli e Lorenzi sono i quattro nomi scelti da Barazzutti per la trasferta siberiana contro la Russia. Tarpishev risponde affidandosi a Gabashvili, Donskoy, Kravchuk e Rublev

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.