COPPA DAVIS – PLAY OFF: OCCHI PUNTATI SU CILIC E SHAPOVALOV

Rublev e Khachanov per la Russia contro l'Ungheria. Tante assenze dei top player, ecco tutti gli incontri dei play-off
giovedì, 14 Settembre 2017

Pochi top player per non dire quasi nessuno presente per le sfide di play-off di Coppa Davis in programma questo weekend. Si gioca per la permanenza nel World Group 2018. Partiamo da Kazakistan-Argentina in programma sul veloce indoor di Astana. Non ci sarà Juan Martin del Potro, che ha dato l’addio definitivo alla competizione a squadre più importante al mondo qualche settimana fa a nemmeno un anno dalla vittoria dell’insalatiera in finale sulla Croazia. Venerdì giornata come sempre dedicata ai singolari con Mikhail Kukushkin contro Guido Pella, a seguire Dmitry Popko parte sfavorito con Diego Schwartzman, reduce dai quarti di finale degli US Open. Sabato doppio Kukushkin/Aleksandr Nedovyesov vs Maximo Gonzalez/Andres Molteni, domenica gli ultimi singolari con il match tra i numeri uno, Kukushkin e Schwartzman, e i numeri 2 Dmitry Popko vs Guido Pella.

Anche la Repubblica Ceca è orfana di un top player, stiamo parlando di Tomas Berdych che tra due weekend così come del Potro prenderà parte al ricco evento esibizione della Laver Cup. Nella sfida in trasferta contro l‘Olanda in programma sulla terra rossa indoor di Zuderpark, a difendere i colori cechi ci saranno Jiri Vesely e Lukas Rosol, impegnati venerdì rispettivamente con Thiemo de Bakker e Robin Haase. Sabato Tallon Griekspoor/Matwe Middelkpoop vs Adam Pavlasek/Roman Jebavy (coppie soggette a modifiche), domenica Haase vs Vesely, de Bakker vs Rosol.

Altra sfida, altre assenze da segnalare: la Svizzera, campione nel 2014, sarà priva dei suoi due e unici leader, Roger Federer e Stan Wawrinka. Contro la Bielorussia a Ginevra sul cemento indoor, i protagonisti saranno Henri Laaksonen e Marco Chiudinelli, che affronteranno rispettivamente Yaraslav Shyla e Dzmitry Zhyrmont venerdì. Sabato Adrian Bodmer/Luca Margaroli vs Max Mirrnyi/Andrei Vasilevksi, domenica Laaksonen vs Dzmitry Zhyrmont, Chiudinelli vs Shyla.

La Germania non avrà a disposizione i fratelli Zverev, Alexander e Mischa, nel complicato spareggio contro il Portogallo a Oeiras sulla terra rossa all’aperto. Venerdì Joao Sousa vs Cedrik-Marcel Stebe e Pedro Sousa vs Jan-Lennard Struff, sabato Gastao Elias/Joao Sousa vs Yannick Hanfmann/Tim Puetz, domenica Joao Sousa vs Jan-Lennard Struff, Pedro Sousa vs Cedrik-Marcel Stebe.

Una Nazione che può contare sui suoi pezzi pregiati è la Russia, che parte sicuramente favorita a Budapest contro l’Ungheria sulla terra rossa all’aperto. Andrey Rublev sfiderà Marton Fucsovics, a seguire Karen Khachanov affronterà Attila Balazs. Sabato Attila Balazs/Marton Fucsovics vs Kontanstin Kravchuk/Daniil Medvedev, domenica Marton Fucsovics vs Karen Khachanov, Attila Balazs vs Andrey Rublev.

Giappone-Brasile non vedrà ovviamente al via Kei Nishikori che sarà ai box fino a fine 2017. Grande aspettative dunque su Yuichi Sugita nel singolare contro Guilherme Clezar, a seguire Go Soeda sfida Thiago Monteiro. Vitale per i verdeoro vincere il doppio in cui partiranno favoriti con Marcelo Melo e Bruno Soares opposti a Ben Mclachlan/Yasutaka Uchiyama, domenica Yuichi Sugita vs Thiago Monteiro, Go Soeda vs Gulherme Clezar.

Ad aprire l’incontro tra Canada e India saranno Brayden Schnur da una parte e Ramkukar Ramanathan dall’altra, poi Denis Shapovalov vs Yuki Bhambri. Sabato Daniel Nestor/Vasek Pospisil vs Rohan Bopanna/Purav Raja, domenica Denis Shapovalov vs Ramkumar Ramanathan, Brayden Schnur vs Yuki Bhambri.

Dovrebbero arrivare a breve gli incontri di Colombia-Croazia, sfida che vedrà come protagonista il numero cinque al mondo Marin Cilic.


Nessun Commento per “COPPA DAVIS - PLAY OFF: OCCHI PUNTATI SU CILIC E SHAPOVALOV”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.