COPPA DAVIS, SORPRESA KAZAKISTAN A BELGRADO

Sabato intenso con le sfide di doppio nel World Group. In Serbia, il Kazakistan si porta sul 2-1: Djokovic ko. Avanti anche Gran Bretagna e Repubblica Ceca
sabato, 5 Marzo 2016

TENNIS – Emerge un concetto strano all’orecchio, ma ancora possibile su un campo da tennis: anche Novak Djokovic può perdere un match. Il sabato di Coppa Davis premia il Kazakistan, che si porta in vantaggio grazie al doppio in scena a Belgrado. Con loro, mettono la freccia anche Gran Bretagna, Stati Uniti e Repubblica Ceca.

Si parte dai Balcani, dove Nole e Zimonjic non riescono a contrastare l’incredibile performance di Nedovyesov e Golubev. I due tennisti ospiti chiudono il match addirittura in tre set, rifilando al numero uno del mondo e al suo partner un sudato e meritato 6-3 7-6(3) 7-5. Adesso la Serbia è costretta a rincorrere: il verdetto dell’ottavo di finale è rimandato a domani, ma il pubblico di casa mostra già un certo nervosismo.

Blitz esterno, seppur momentaneo, anche per gli Stati Uniti, che in Australia operano il sorpasso grazie alla famiglia Bryan. Bob e Mike faticano, subiscono una rimonta fino al quinto set, ma battono Peers ed un generosissimo Hewitt, che sostituisce Groth nel tandem di casa. Finisce 6-3 6-3 4-6 4-6 6-3, con gli americani che possono guardare alla domenica con maggiore ottimismo.

Stesso esito in Germania, dove la Repubblica Ceca mette la testa avanti con una delle coppie più rodate del panorama maschile. Berdych e Stepanek si impongono in tre set sulla coppia tedesca composta da Kohlschreiber e Petzschner: un tie-break soffertissimo nel primo set, chiuso 9-7 dai cechi, poi il 7-5 del secondo e il 6-4 del terzo per mettere a segno il punto del 2-1.

Secondo punto in saccoccia anche per la Gran Bretagna, che imita gli USA e si affida alla stessa famiglia per conquistare la vittoria nel match di sabato. Andy e Jamie Murray hanno la meglio sulla coppia giapponese formata da Nishioka e Uchiyama, che non regge l’urto dei campioni in carica e si arrende in tre set. Sua Maestà va in vantaggio grazie al 6-3 6-2 6-4 degli scozzesi.

La Polonia, invece, riesce a tornare in vita dopo il doppio colpo incassato dall’Argentina. Stavolta i sudamericani devono arrendersi al tandem composto da Kubot e Matkowski: vittoria in scioltezza, con il punteggio di 6-3 6-4 6-4, sulla coppia avversaria. Berlocq e Olivo, dunque, non riescono a chiudere la contesa contro i polacchi, pronti a dare il tutto per tutto nella giornata conclusiva.

Sorpasso anche per la Croazia ai danni del Belgio. Nonostante il pubblico amico e Goffin in campo, i finalisti dell’ultima edizione incassano la sconfitta per mano di Skugor e Dodig: i croati hanno la meglio sul talento belga, affiancato da Bemelmans. Il punteggio finale recita 7-6(5) 6-3 6-1, con il rischio concreto che i vice-campioni lascino strada ai rivali.

Chiude il cerchio la vittoria della Francia sul Canada. Dopo le vittorie di Monfils e Simon nella giornata di ieri, Gasquet e Tsonga mettono a segno il terzo punto per i transalpini: vittoria in tre set contro il duo canadese Bester-Pospisil. Nei due tie-break, nel primo e nel terzo parziale, i nordamericani non riescono a tener testa alla più quotata coppia francese, che firma il sospirato tris dopo i due punti del venerdì.


Nessun Commento per “COPPA DAVIS, SORPRESA KAZAKISTAN A BELGRADO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.