COPPA DAVIS: LA FINALE IN 10 FOTO

Tre giorni di incontri al cardiopalmo tra Spagna e Argentina, raccontati attraverso le immagini del fotografo Felice Calabrò
domenica, 4 Dicembre 2011

Siviglia (Spagna). Una fotografia vale più di mille parole. Per questo abbiamo deciso di proporvi il racconto per immagini dei tre giorni della finale tra Spagna ed Argentina di Coppa Davis. Uniamo anche il video di uno scambio strepitoso tra Rafael Nadal contro Juan Monaco, nella partita di apertura.

Con tre vittorie in quattro anni, l’Invincibile Armata spagnola conferma il predominio sulla Coppa Davis, colorando definitivamente l’insalatiera di rosso e giallo. Onore alla combattiva, coraggiosa e battagliera Argentina.

Dvaid Ferre in ginocchio dopo aver battuto Juan Martin del Potro nella finale di Coppa Davis 2011 Spagna Argentina

David Ferrer in ginocchio dopo aver battuto Juan Martin del Potro

Rafael Nadal esulta furante il match con Juan Monaco

Juan Monaco

Juan Martin del Potro

David Nalbandian e Eduardo Schwank si inpongono, per 6-4 6-2 6-3, in due ore, sugli iberici Feliciano Lopez e Fernando Verdasco

Rafael Nadal nello scontro decisivo con Juan Martin del Potro

Juan Martin del Potro risponde a Rafael Nadal, a breve sarà finita e la Spagna vincerà la Coppa Davis 2011

Rafael Nadal ha vinto l'incontro con Juan Martin del Potro; come da tradizione si ruzzola per terra. La Coppa Davis 2011 è della Spagna

L'Invincibile Armata si schiera per celebrare la vittoria sull'Argentina. L'insalatiera è sua

La Torre di Tandil, Juan Martin Del Potro, sconsolato tiene tra le mani la microscopica insalatiera del secondo posto. Il suo sguardo e quello degli altri compagni di avventura la dicono lunga sullo stato d'animo della squadra argentina di Coppa Davis


1 Commento per “COPPA DAVIS: LA FINALE IN 10 FOTO”


  1. FRANCESCA LETIZIA ha detto:

    penso che , da quanto ho sentito gli Argentini sono stati svegliati alle 6 di mattina per fare l’ antidoping !!!!! E dopo qualche ora dopo hanno fatto le partite , e agli Spagnoli niente di niente.non è giusto! So quasi certamente che i giocatori Spagnoli non centrano niente, quindi bravi a tutte e 2 le nazioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • COPPA DAVIS: VINCITORI E VINTI La parola ai protagonisti delle due semifinali di Coppa Davis appena terminate. Tra la gioia di Nadal e le lacrime di Djokovic, si attende ora la finale di dicembre tra Spagna e Argentina
  • COPPA DAVIS: ANTIDOPING A SORPRESA Juan Martin Del Potro, Juan Monaco e Rafael Nadal sono stati sottoposti a un test sull'assunzione di droga durante il terzo set del doppio
  • DAVIS: CONTO ALLA ROVESCIA Neanche il tempo di veder terminare gli Us Open che l’attenzione degli appassionati si sposterà sugli incontri di Coppa Davis in programma dal 16 al 18 settembre. Ma lo Slam americano ha […]
  • CORAZÒN ARGENTINO Nel doppio della finale di Coppa Davis grandissima prova di Nalbandian e Schwank, che hanno lasciato le briciole a Lopez/Verdasco. Domani Del Potro cercherà di pareggiare i conti, ma ad […]
  • FINALE DAVIS: QUALE CITTA’ ? Mancano ancora più di due mesi alla finale tra Spagna e Argentina, ma la federazione iberica è gia a lavoro per decidere a quale città destinare l'evento. Valencia sembra in pole, Siviglia […]
  • GIOIA ARGENTINA, DELUSIONE SPAGNA Nalbandian e Schwank hanno commentato in conferenza stampa la loro vittoria, dicendosi molto soddisfatti e ancora fiduciosi nel successo finale. Naturalmente rammaricati, invece, Lopez e Verdasco

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.