CORONAVIRUS: LA CINA RINUNCIA AL PLAYOFF DI DAVIS CUP

La squadra del Paese asiatico ha dovuto alzare bandiera bianca per via delle restrizioni sui viaggi
martedì, 25 Febbraio 2020

TENNIS – Le ripercussioni del diffondersi del coronavirus stanno avendo degli impatti sempre più importanti nel mondo dello sport e quindi anche del tennis. La Cina infatti è stata costretta a rinunciare alla prossima sfida di Coppa Davis a causa delle restrizioni sui viaggi imposte a seguito del diffondersi del virus, e non scenderà in campo dunque contro la Romania nei match inizialmente in programma a Piatra Neamt il 6 e 7 marzo prossimi.

L’incontro sarebbe stato valido per le qualificazioni del gruppo 1 mondiale, ma la Federazione internazionale non ha potuto fare altro che comunicare l’inevitabile decisione del Paese asiatico. Tramite il proprio profilo Twitter l’Itf ha spiegato il forfait a causa delle “maggiori restrizioni per contrastare l’epidemia di coronavirus”, e anche se si tratta di una condizione molto delicata per la quale diventerebbe impossibile comportarsi diversamente, la Cina non presentandosi all’incontro viene ugualmente declassata al gruppo 2 mondiale di Davis Cup. D’altra parte il diffondersi del virus ha già portato alla cancellazione o al rinvio di diversi eventi sportivi in Cina, impedendo anche ad altre squadre cinesi di competere in manifestazioni internazionali, intanto però la Romania prende atto di questa vittoria “a tavolino” e si proietta già verso la sfida di settembre nella quale si giocherà l’ingresso nel World Group.

(Nella foto la Davis Cup – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “CORONAVIRUS: LA CINA RINUNCIA AL PLAYOFF DI DAVIS CUP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.