DA WIMBLEDON ALL’ITF ROMA – ANTICO TIRO A VOLO: YASTREMSKA SI VENDICA SU POTAPOVA

Nella finale dell’Itf Roma – Antico Tiro a Volo 2018 a trionfare è Dayana Yastremska su Anastasia Potapova: dopo la finale di Wimbledon Junior la Yastremska si prende la rivincita.

Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?”. Chissà se sarà stato questo il pensiero di Dayana Yastremska e di Anastasia Potapova quando, dopo una settimana di incontri ad alta intensità (e ad altissima temperatura), le due ragazze prodigio del tennis mondiale raggiungevano la finale dell’Itf Roma – Antico Tiro a Volo 2018.

Protagoniste del torneo capitolino con $60.000 di montepremi (più ospitalità), la seconda competizione femminile più importante del nostro Paese dopo gli Internazionali BNL d’Italia, l’ucraina e la russa dimostrano ancora una volta di avere innanzi a loro un futuro roseo. Nata a Odessa il 15 maggio 2000, Yastremska si presenta all’ultimo atto senza aver lasciato per strada alcun set. Di fronte a lei la stessa avversaria che due stagioni fa la sconfiggeva nella finale di Wimbledon Junior, quella Potapova un anno più piccola ma, almeno in quell’occasione, più forte.

E pensare che quella finale salì alla ribalta soprattutto per il curioso episodio dell’ultimo game. Potapova, in vantaggio 6-4 5-3, ha la possibilità di chiudere il match al servizio. La russa non si fa pregare e trasforma il match point con una battuta vincente, ma Yastremska chiama il challenge che puntualmente costringe a ripetere il punto. Pochi istanti e la scena si ripete, con un nuovo challenge a placare l’entusiasmo di una Potapova amareggiata ma divertita. Poi, nonostante tutto, la chiusura della partita: game, set, match and title.

Due anni e, proprio mentre a Londra va in scena l’edizione 2018 di Wimbledon, le due si ritrovano a Roma. Un’occasione troppo ghiotta per Yastremska per vendicare la sconfitta su erba dell’All England Club. E infatti, al di là di ogni aspettativa, la testa di serie numero 2 del tabellone domina l’incontro aggiudicandosi, stavolta lei, il trofeo con un perentorio 6-1 6-0. Ora gli head to head dicono 1-1, eppure, siamo certi, di Yastremska-Potapova ce ne saranno ancora tanti, tanti altri.


Nessun Commento per “DA WIMBLEDON ALL'ITF ROMA – ANTICO TIRO A VOLO: YASTREMSKA SI VENDICA SU POTAPOVA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.