DAVENPOORT E KEYS, SI RICOMPONE LA COPPIA USA

Si ricompone la coppia americana formata da Madison Keys e Lindsay Davenpoort, che torneranno a collaborare insieme in vista del 2017
domenica, 25 Dicembre 2016

TENNIS – Ventuno anni, e un 2016 che ha confermato una continua crescita. L’americana Madison Keys è una delle piacevoli sorprese che il circuito ha espresso durante una stagione caratterizzata da numerosi colpi di scena. Tra cambi al vertice e “rumorose” squalifiche per doping, la baby statunitense ha mostrato un buon miglioramento, sia fisico che psicologico, ma per il futuro le ambizioni non mancano. In vista del 2017, Madison Keys ha confermato la nuova collaborazione con l’ex tennista Lindsay Davenpoort. La coach statunitense, che da giocatrice è stata più volte numero 1 del ranking WTA ed è riuscita a conquistare ben 55 titoli in carriera, compresi le WTA Championship e l’oro olimpico ai Giochi di Atlanta nel 1996, ha già affiancato la giovane connazionale nel 2015 ottenendo buoni risultati.

Il binomio Keys-Davenpoort tornerà a produrre nel 2017, ma due anni orsono aveva già ottenuto buoni risultati, raggiungendo la semifinale agli Australian Open. Al termine del 2015, Keys e Davenpoort si erano separate per problemi legati alla programmazione, ma in vista del prossimo anno è stato trovato un accordo che potrebbe produrre ulteriori miglioramenti al gioco e alla psicologica della 21enne di Rock Island: la vicinanza con l’ex campionessa potrebbe produrre la spinta necessaria per impensierire le migliori tenniste del circuito. «Sono molto entusiasta di lavorare nuovamente con Lindsay – ha ammesso Madison Keys -, con lei formo una team eccellente, e già in passato abbiamo raggiunto insieme grandi risultati».

Il nuovo ed interessante binomio a stelle e strisce non debutterà però ufficialmente agli Australian Open. L’americana sta infatti riacquistando la forma ideale dopo un intervento chirurgico al polso in artroscopia, e non vuole forzare per tornare in campo al massimo della forma. L’obiettivo della Keys in vista del 2017 è chiaro e preciso: migliorare il best ranking – in carriera è ferma all’ottavo posto del panorama WTA – e raggiungere nuovamente una semifinale del Grande Slam. In casa americana, visto il periodo non positivo che sta attraversando Serena Williams, sperano di aver trovato una nuova numero 1, e che a breve la Keys possa regalare grandi soddisfazioni all’intero movimento nazionale.


Nessun Commento per “DAVENPOORT E KEYS, SI RICOMPONE LA COPPIA USA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.