DAVID SANCHEZ NUOVO ALLENATORE DI FERNANDO VERDASCO

Dopo una stagione deludente lo spagnolo Fernando Verdasco decide di cambiare coach e ripartire dalla collaborazione con David Sanchez
giovedì, 19 Novembre 2015

Sono lontani i tempi della top 10. Toccato il numero 7 come suo best ranking nel 2009, Fernando Verdasco non è più riuscito a tornare ai vertici. Mentre vanno in scena le ‘Barclays ATP World Tour Finals’ in quel di Londra – lo spagnolo partecipò in singolare proprio nel 2009 e in doppio nel 2013, quando vinse in coppia con David Marrero ­– si fanno progetti per il futuro e si prendono decisioni importanti. Sono ontani i tempi degli allenamenti con Andre Agassi e Darren Cahill. Proprio per questo Verdasco, attuale numero 49 del ranking ATP, ha deciso di cambiare mettendo fine alla sua collaborazione con il coach Sergio Perez ed instaurare una nuova partnership con David Sanchez, ex allenatore di Pablo Andujar.

Le ultime stagioni in singolare non sono state soddisfacenti per il mancino madrileno. Nel 2015 in particolare, Fernando ha raggiunto il terzo turno di un torneo solo in sei occasioni, è andato oltre solo in due e ha raggiunto una sola semifinale a Houston, dove è stato battuto da un abbordabile Sam Querrey. Un po’ poco per un professionista dalle grandi doti come Verdasco. La collaborazione con Sanchez partirà in occasione del torneo di Doha, durante la prima settimana di gennaio, e lo spagnolo spera sia il preludio per una stagione dolce, da coronare con la partecipazione ai giochi di Rio 2016, nei quali dovrebbe essere compagno di doppio del connazionale Rafael Nadal.

Come fa notare ‘Marca’ per i tennisti spagnoli questo 2015 è stato l’anno dei cambiamenti. Infatti ben sette giocatori hanno deciso di cambiare coach: Pablo Carreno Busta, Nicolas Almagro, Fernando Verdasco, Tommy Robredo, Marcel Granollers, Garbine Muguruza e Maria Teresa Torro Flor. Ha iniziato la Muguruza che ha lasciato Alejo Mancidor per iniziare una collaborazione con il francese Sam Sumyk. Come un effetto domino Mancisidor ha iniziato una collaborazione con la Torro Flor che ha lasciato a sua volta Cesare Fabregas che si è unito al team di Carreno Busta, il più giovane top 100 della storia del tennis spagnolo. Il supervisore di Carreno Busta è Samuel Lopez, mentore fino a questo momento di Nicolas Almagro. Quest’ultimo ha iniziato una collaborazione con l’argentino Mariano Monachesi, ex di Tommy Robredo (che si è separato da Karim Perona per iniziare a lavorare con Oscar Serrano), e spera di tornare nelle parti alte del ranking dopo aver varcato l’abisso della 100esima posizione. Ancora senza coach Marcel Granollers che ha concluso la sua collaborazione con Fernando Vicente dopo gli US Open.


Nessun Commento per “DAVID SANCHEZ NUOVO ALLENATORE DI FERNANDO VERDASCO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.