DAVIS, BELGIO-ITALIA: I CONVOCATI

Gli azzurri sono attesi a Charleroi per la sfida di Davis che può valere la semifinale. In campo dal 7 al 9 aprile, ecco chi ci sarà
mercoledì, 29 Marzo 2017

TENNIS – In palio c’è qualcosa di più di una semifinale, già di per sé particolarmente prestigiosa, ma anche la consapevolezza di poter lottare in maniera continua a grandi livelli. Da venerdì 7 a domenica 9 aprile, Charleroi ospiterà il quarto di finale di Coppa Davis tra il Belgio padrone di casa e l’Italia. A dieci giorni dalla sfida che vale un posto tra le prime quattro del World Group, i due capitani hanno diramato le convocazioni.

Gli azzurri, reduci dall’impresa di Parque Sarmiento contro l’Argentina, cercheranno di allungare la striscia positiva con un’altra vittoria lontano dai campi di casa. Corrado Barazzutti ha scelto i suoi quattro, con la speranza di poter contare sul momento positivo sia in singolare, sia in Nazionale. Fabio Fognini, protagonista a Miami, è l’uomo sotto i riflettori insieme a Paolo Lorenzi, Andreas Seppi e Simone Bolelli. Sarà questo, il poker che andrà a comporre il team italiano in trasferta in Belgio.

Belgio che, invece, è sulla strada per riconquistare quantomeno la finale persa contro la Gran Bretagna, con l’obiettivo di migliorarsi ed alzare l’insalatiera per la prima volta dopo due delusioni. Johan Van Herck, selezionatore della Nazionale, si affiderà ovviamente alla sua punta di diamante David Goffin, oltre ad un tris che lo supporterà a dovere: Ruben Bemelmans, Steve Darcis e Joris De Loore. Il fattore campo, poi, proverà a fare la differenza in una sfida che si preannuncia tirata.

L’impianto di Charleroi, tra l’altro, è lo Spiroudome, lo stesso in cui l’Italia del tennis femminile sollevò la sua prima Fed Cup nel 2006. La capienza della struttura supera i seimila posti: l’auspicio è quello di un supporto azzurro cospicuo e capace di trascinare la squadra ad una qualificazione da strappare con le unghie e con i denti.

Sarà inoltre il nono confronto tra le due Nazionali. L’Italia, pur mancando in finale da più tempo rispetto al Belgio, è avanti nei confronti grazie alle vittorie degli anni precedenti: 5-3 il bilancio provvisorio, che verrà aggiornato al termine del prossimo weekend, con l’aggiunta del punto che varrà la semifinale. Comunque vada, gli azzurri manterranno il vantaggio nel computo delle sfide totali, ma il primo obiettivo è quello di passare il turno e poter affrontare una tra Australia e Stati Uniti per il pass dell’ultimo atto.


Nessun Commento per “DAVIS, BELGIO-ITALIA: I CONVOCATI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • DAVIS, NOAH: “ATMOSFERA INCREDIBILE” Davis, la Francia dimezza lo svantaggio e si gioca tutto nei singolari di domani. Noah elettrizzato, Krajan furibondo per il clima sugli spalti.
  • DAVIS: IL DOPPIO TIENE VIVA L’ITALIA, È 2-1 Seppi e Bolelli battono Bemelmans e De Loore al tie-break del quinto, i quarti di Coppa Davis rimangono aperti fino all'ultimo giorno
  • DAVIS, SARÀ BELGIO-GRAN BRETAGNA Impresa a Bruxelles, dove i padroni di casa ribaltano lo svantaggio di ieri e portano a casa la qualificazione alla finale. Glasgow spinge i suoi beniamini contro l'Australia, la decide Murray
  • COPPA DAVIS, NEL WEEKEND LE SEMIFINALI L'Emirates Arena di Glasgow accoglie la Gran Bretagna, attesa dallo scontro con l'Australia. Forest National di Bruxelles per Belgio-Argentina, l'altra sfida del tabellone. In palio i due […]
  • DAVIS, FINALE: A LILLE C’È FRANCIA-BELGIO Il team di Yannick Noah fa gli onori di casa nella sfida che assegna l'insalatiera. Il weekend assegnerà il titolo della Coppa Davis edizione 2017
  • FRANCIA-BELGIO, TSONGA FA 1-1 Il francese pareggia i conti nella finale di Davis, dopo il successo di Goffin su Pouille. Darcis cede in tre set, 1-1 dopo il day-one di Francia-Belgio

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.