DAVIS CUP: SMITH SCEGLIE EDMUND, IL BELGIO PUNTA SU BEMELMANS

Poche sorprese nel sorteggio della finale di Davis Cup. Smith opta per il giovane neo top 100 come secondo singolarista dopo Murray, a discapito di Ward. Van Herck sceglie Bemelmans, mentre Goffin potrebbe essere chiamato agli straordinari
giovedì, 26 Novembre 2015

TENNIS – Kyle Edmund sarà il secondo singolarista per la Gran Bretagna, nella finale di Coppa Davis di Ghent, contro il Belgio. Come si vociferava da giorni, il capitano Leon Smith ha deciso di puntare, per la prima volta, sul 20enne nativo di Johannesburg, preferendolo all’esperto, ma poco avvezzo al rosso, James Ward, come secondo singolarista. Il recente vincitore del challenger di Buenos Aires, rientrato da due settimane in top 100, esordirà quindi nella massima competizione a squadre, proprio nell’occasione più importante, forse dell’intera storia del tennis britannico, almeno di quella moderna. Alla fine il maggior potenziale sul rosso di Edmund, ha prevalso sulla riconoscenza del capitano britannico nei confronti di Ward, giocatore decisivo nella conquista della finale, soprattutto grazie all’incredibile rimonta operata al primo turno contro John Isner, culminata in una leggendaria vittoria per 15-13 al quinto set.

Ed il giovane britannico sarà chiamato addirittura ad aprire il programma, nel match contro David Goffin, numero uno belga, che apre le ostilità in questa finale di Davis, tormentata dall’allarme terrorismo che sta spaventando tutto il Belgio da un bel po’ di giorni e che addirittura sembrava poter mettere a rischio la stessa disputa dell’ultimo atto del torneo che mette in palio l’insalatiera. Edmund e Goffin inizieranno alle ore 13.30 e saranno seguiti da Andy Murray e Ruben Bemelmans, numero 108 del mondo, preferito da Van Herck, al numero 84 Darcis. In questa scelta, probabilmente, si legge la volonta del capitano belga di preservare l’esperto Steve, che comunque partirebbe quasi battuto contro Murray, in vista di un possibile, anche se molto eventuale, singolare decisivo della domenica. Anche se per il momento, per quell’incontro risulta selezionato sempre Bemelmans.

Il peso delle speranze del Belgio, è riposto in larga misura sulle spalle del numero 16 del mondo Steve Goffin, così come le speranze britanniche sono appoggiate su quelle di Murray. Non stupirebbe perciò se entrambi i numeri uno dovessero essere chiamati a giocare per tre giorni di fila. Lo scozzese lo sarà sicuramente, visto che è già prevista la sua presenza sabato in coppia con suo fratello Jamie nel doppio del sabato. Goffin invece probabilmente verrà inserito all’ultimo momento in doppio, come si vocifera in Belgio. Al momento però Van Herck ha selezionato, come doppisti, Steve Darcis e Kimmer Coppejans.

Domenica, il programma si conclude con i singolari incrociati. Quindi per il momento, Murray dovrebbe affrontare Goffin e Bemelmans dovrebbe invece vedersela con Edmund, in quello che potrebbe risultare anche l’incontro decisivo, qualora le due squadre si spartissero equamente le quattro partite precedenti.

Di seguito il programma completo (clicca per ingrandire)

Immagine

 

Foto www.daviscup.com


Nessun Commento per “DAVIS CUP: SMITH SCEGLIE EDMUND, IL BELGIO PUNTA SU BEMELMANS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • DAVIS, GRAN BRETAGNA RIMANDA VOLO PER IL BELGIO Il rischio attentato in Belgio coinvolge anche la finale di Davis che si disputerà tra il 27 ed il 29 novembre: la Gran Bretagna rimanda di 24 ore il volo
  • COPPA DAVIS, IL SORTEGGIO DEI QUARTI Estratto l’ordine degli incontri dei quarti di finale di World Group. Bizzarra cerimonia in Australia, con i canguri che optano per la linea giovane. Nel match tra Gran Bretagna e Francia, […]
  • COPPA DAVIS: PREVIEW QUARTI DI FINALE Nel weekend le migliori otto nazionali si giocano i quattro posti per le semifinali. A Londra show per Gran Bretagna – Francia, mentre promette battaglia Argentina – Serbia. Chiuse invece […]
  • COPPA DAVIS: DOMINIO BELGIO, ARGENTINA AVANTI Tutto secondo copione ad Ostende, con Darcis e Goffin che portano a casa i due singolari ed ipotecano la semifinale a spese del Canada. A Buenos Aires, Mayer timbra il primo punto contro […]
  • BELGIO IN SEMIFINALE, AUSTRALIA ANCORA VIVA La coppia Coppejans/Bemelmans conquista il punto del doppio e riporta il Belgio in semifinale di Coppa Davis sedici anni dopo. A Darwin, il duo australiano Hewitt/Groth travolge i kazaki e […]
  • A NAPOLI OCCHIO AL JOLLY EVANS TENNIS- Il giovane, talentuoso e imprevedibile numero 2 britannico, convocato da Leon Smith come secondo singolarista, potrebbe essere l'arma segreta della Gran Bretagna per sovvertire il […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.