DAVIS, ITALIA-ARGENTINA: DOMANI IL SORTEGGIO

L'Italia di Coppa Davis è arrivata a Buenos Aires per la sfida contro l'Argentina, nella rivincita di Pesaro. Domani la cerimonia ufficiale del sorteggio
mercoledì, 1 Febbraio 2017

TENNIS – C’è da riscattare una sconfitta casalinga nell’ultima edizione, ma bisognerà farlo in trasferta. L’Italia si prepara al match di Coppa Davis che la vedrà opposta all’Argentina, detentrice dell’insalatiera. Gli azzurri sono arrivati a Buenos Aires, dove domani mattina andrà in scena la cerimonia ufficiale del sorteggio. Alle ore 15 italiane, dunque, la Nazionale scoprirà gli accoppiamenti per la sfida ai sudamericani.

Arrivato domenica, il team di Barazzutti sa di dover affrontare una squadra coriacea, che non si dà per vinta e l’ha dimostrato anche nel confronto decisivo contro la Croazia. Per il primo turno del World Group 2017, il capitano ha convocato quattro elementi: Paolo Lorenzi, Fabio Fognini, Andreas Seppi e Simone Bolelli. Per Daniel Orsanic, selezionatore dell’Albiceleste, c’è invece qualche problema di troppo: Carlos Berlocq sostituirà Horacio Zeballos, mentre Diego Schwartzman rischia di saltare la sfida con l’Italia per un fastidio muscolare che continua a non dargli tregua. Possibile l’inserimento di Renzo Olivo, qualora il connazionale decida di non compromettere una condizione atletica già precaria.

Nella conferenza stampa andata in scena al Parque Sarmiento, gli azzurri hanno tracciato il punto alla vigilia del sorteggio. Corrado Barazzutti ha preso la parola, mettendo in guardia sia i suoi che gli avversari: “L’Italia è una squadra solida, quando decide di giocare a tennis con tutte le sue potenzialità. Siamo qui da domenica e ci stiamo allenando al meglio per arrivare preparati alla sfida. Posso contare su giocatori in grado di battere qualunque Nazionale, siamo concentrati sull’Argentina e si respira grande entusiasmo ed intensità. Nutro grande fiducia in tutto il team“.

Pur essendo i campioni in carica, gli argentini sono battibili. Parola di Simone Bolelli, assente a Pesaro nel confronto del 2016 e determinato a dare il suo contributo nella sfida di questa edizione: “Sappiamo di trovarci al cospetto dei vincitori della Davis, tra l’altro padroni di casa, ma già tre anni fa abbiamo dimostrato di poter sovvertire il fattore campo a Mar del Plata. Non sarà facile, ma ce la metteremo tutta. Personalmente, credo di stare molto bene e sono pronto a farmi valere dopo l’assenza di Pesaro. Ho fatto un’ottima preparazione invernale, non vedo l’ora di tornare sul campo a pieno regime“.

Il confronto tra Italia e Argentina, dunque, comincia ad infiammarsi in conferenza stampa. Domani alle 11 ore locali andrà in scena il sorteggio, che inaugurerà poi le strategie di squadra anche in relazione al clima: a Buenos Aires ci sono 30 gradi, è un caldo umido e questo fattore potrebbe condizionare le prestazioni in campo. La voglia di riscattare la sconfitta di Pesaro, però, è troppo forte per gli azzurri.


Nessun Commento per “DAVIS, ITALIA-ARGENTINA: DOMANI IL SORTEGGIO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.