DAVIS, MONFILS: “PRONTO A TORNARE”

Dopo anni di assenza in Davis, il francese potrebbe tornare a disposizione della Nazionale sotto la guida del nuovo capitano Sebastien Grosjean.

TENNIS – La Francia è riuscita a togliersi diverse soddisfazioni negli ultimi anni di Coppa Davis, ma ha dovuto fare anche i conti con una serie di delusioni e non pochi screzi all’interno del team. Ancor prima della cocente sconfitta di Lille contro la Croazia, nella finale che non ha visto i Bleus riconfermarsi campioni dell’insalatiera, c’era in sospeso la questione tra il selezionatore transalpino Yannick Noah e Gael Monfils, fuori dai piani della Nazionale fin dal 2016.

Con l’avvicendamento nel ruolo di capitano, il compito di convocare i migliori tennisti francesi spetta adesso a Sebastien Grosjean. L’ex giocatore deve seminare il terreno in vista del raccolto, previsto per la settimana che va dal 18 al 24 novembre. A fine stagione, infatti, andrà in scena la fase finale della nuova Coppa Davis, che cambierà format a partire da questa edizione. Monfils potrebbe tornare tra i protagonisti della squadra tra sette mesi, per un nuovo assalto al trofeo sulla terra rossa della Caja Magica di Madrid.

Il rapporto tra il transalpino e Noah si era incrinato nel 2016, dopo che il selezionatore incolpò il giocatore per un’altra sconfitta contro la Croazia, stavolta in semifinale, arrivata per un ginocchio dolorante. Da quel momento, il legame tra i due si è praticamente interrotto, così come la permanenza di Monfils all’interno del team francese. Con l’arrivo di Grosjean, invece, tutto sembra essere cambiato.

“Ho parlato con Seb martedì – ha detto lo stesso Monfils – e stiamo valutando diverse idee in vista di novembre. Mi farà sapere nei prossimi giorni, ma per quanto mi riguarda sarei orgoglioso di tornare a vestire la maglia della Francia. Dipenderà da come andrà il resto della stagione, questo sicuramente è uno stimolo non indifferente”. In ogni caso, il tennista francese si è detto contrario al nuovo format: “Sono una persona sanguigna, preferisco la pressione di dover giocare in casa o all’estero. Vedremo come andrà in Spagna”.


Nessun Commento per “DAVIS, MONFILS: "PRONTO A TORNARE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Gennaio 2019

  • Nole è sempre Nole. Djokovic chiude l'anno da n.1 per la quarta volta rimontando addirittura dalla posizione n.22 che occupava a metà del 2017, l'ennesima prova di carattere, volontà e talento del serbo.
  • Zverev apre una breccia. A chiudere in bellezza il 2018 è stato il giovane tedesco col trionfo al Masters, e ora la domanda nasce spontanea: il 2019 sarà l'anno dell'atteso ricambio generazionale in campo Atp?
  • Anno nuovo Davis nuova. Ormai ci siamo, è tempo di rivoluzione in ambito Davis. Si riparte con la nuova formula, ma le polemiche non si placano.