DAVIS, SEMIFINALI: SPRINT ARGENTINA E GRAN BRETAGNA

Berlocq e Mayer piazzano l'allungo in casa del Belgio, sconfitti Bemelmans e Darcis in quattro set. A Glasgow è il giorno dei fratelli Murray, che superano Hewitt e Groth dopo una battaglia che si protrae fino al quinto
sabato, 19 Settembre 2015

TENNIS – Da una parte la forza del fattore campo, dall’altra le gerarchie imposte dalla testa di serie. È questo il leitmotiv del sabato, che lascia emergere i risultati probabilmente più attesi dal programma di doppio. Gran Bretagna in vantaggio sull’Australia, Belgio costretto a recuperare contro l’Argentina: a metà weekend, la situazione sorride alle due favorite.

A Glasgow, però, l’affermazione britannica non è comoda come ci si poteva attendere. La presenza di Andy Murray sembra spostare nettamente gli equilibri dalla parte di casa, ma un vecchio leone come Lleyton Hewitt non si dà per vinto. Al fianco del numero tre del mondo c’è suo fratello Jamie, mentre con l’ex numero uno del ranking ATP si schiera Sam Groth. Sfida tiratissima, con i due scozzesi costretti ad andar sotto 4-6 nel primo set. Il ribaltamento del computo avviene grazie al 6-3 del secondo e al 6-4 del terzo, ma l’Australia non molla e vince il tie-break del quarto: dopo aver acciuffato il match al fotofinish, gli ospiti rischiano di dilapidare tutto concedendo il match point nel tie-break, ma il tris di punti consecutivi vale l’8-6 e il quinto set, dove però la situazione non migliora. La Gran Bretagna deve solo rimandare l’appuntamento col vantaggio, che arriva col 6-4 dell’ultimo parziale. 2-1 per i padroni di casa, in attesa del programma decisivo di domani.

Situazione opposta a Bruxelles, dove il fattore campo non si fa valere. Il tifo spettacolare della Forest National non salva il Belgio dallo svantaggio contro l’Argentina: Berlocq e Mayer fanno la voce grossa contro Bemelmans e Darcis, che si svegliano troppo tardi e non riescono ad impedire l’allungo dei sudamericani. Ottimo inizio per Carlos e Leonardo, che volano 6-2 dopo il primo set e legittimano la superiorità nel tie-break del secondo. I padroni di casa, spinti dal pubblico e con le spalle al muro, tirano fuori l’orgoglio e dimezzano lo svantaggio: 7-5 nel terzo e discorso rinviato al quarto parziale. I belgi tengono duro per gran parte del set, arrivando nuovamente al tie-break e giocando sicuramente con più convinzione e lucidità. Annullato il match point, i vantaggi assumono connotati particolarmente thrilling: gli argentini, forti di un set di vantaggio, sopportano meglio la pressione e sbagliano meno, portando a casa il punto del 2-1 al termine del tie-break. La sfida, però, è tutt’altro che chiusa.

Domani si torna in campo per decretare le due finaliste. Nonostante il punto di vantaggio, Gran Bretagna e Argentina non possono dirsi particolarmente al sicuro in vista dei match di domani. Senza dubbio, l’Emirates Arena di Glasgow può accogliere con maggiore tranquillità i suoi beniamini, mentre i sudamericani saranno attesi da una domenica di fuoco in casa degli avversari.


Nessun Commento per “DAVIS, SEMIFINALI: SPRINT ARGENTINA E GRAN BRETAGNA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • DAVIS, SEMIFINALI: RIFLETTORI SU MURRAY, GOFFIN GUIDA IL BELGIO Gran Bretagna-Australia e Belgio-Argentina in un venerdì di metà settembre. Lo scozzese affronta Kokkinakis, il talento belga ospita Delbonis. Ecco il quadro e la presentazione dei quattro […]
  • DAVIS, SARÀ BELGIO-GRAN BRETAGNA Impresa a Bruxelles, dove i padroni di casa ribaltano lo svantaggio di ieri e portano a casa la qualificazione alla finale. Glasgow spinge i suoi beniamini contro l'Australia, la decide Murray
  • ANDY MURRAY AFFAMATO, MA ANCHE PER LA DAVIS? Primo posto nel ranking mondiale, una scalata da confermare e tanto altro da scoprire, ma Andy Murray avrà tempo per la Davis? Ne parla Leon Smith
  • COPPA DAVIS, NEL WEEKEND LE SEMIFINALI L'Emirates Arena di Glasgow accoglie la Gran Bretagna, attesa dallo scontro con l'Australia. Forest National di Bruxelles per Belgio-Argentina, l'altra sfida del tabellone. In palio i due […]
  • DAVIS, GB-FRANCIA AL QUEEN’S? L'erba londinese per i quarti di finale tra i britannici e i transalpini. Ancora da decidere l'effettiva sede della serie, ma diversi indizi portano a questa soluzione. Murray caldeggia la proposta...
  • DAVIS: SPRINT NOLE, ANDY E FRANCIA Mentre l'Italia si fa stoppare dal Kazakistan, sono la Serbia di Djokovic e la Gran Bretagna di Murray a rubare la scena. Ottima prova di Monfils e Simon, che spingono i transalpini sul […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.