DAY 11, NOLE E RAFA A CACCIA DELLA SEMIFINALE

TENNIS – Si completano i quarti di finale. Sul Philippe Chartier aprono Sharapova e Jankovic, prima del match tra Nadal e Wawrinka. Djokovic invece va in scena sul Lenglen contro l’eterno Tommy Haas, dopo il quasi derby tra Azarenka e Kirilenko
mercoledì, 5 Giugno 2013

Tennis. Parigi (Francia). È stata una delle giornate più emozionanti quella di ieri al Roland Garros. La caduta di un Roger Federer irriconoscibile e probabilmente menomato dal problema alla schiena (anche se lui non lo ammetterà mai esplicitamente) ha animato il pomeriggio, oscurando in parte la grandissima partita vinta da Sara Errani contro Agnieszka Radwanska, che ha permesso alla romagnola di centrare nuovamente la semifinale a Parigi, di battere per la prima volta una top 5 e di conservarlo anche per sé un posto tra le prime cinque giocatrice del mondo. Ma quella di ieri è stata anche la giornata in cui Serena Williams ha ricordato al mondo di essere umana, rischiando molto contro una Svetlana Kuznetsova tirata a lucido, che è andata ad un passo dalla clamorosa impresa. In secondo piano è passato invece l’altro quarto di finale, anche a causa della netta affermazione di David Ferrer su un Tommy Robredo a pezzi, il quale comunque il suo torneo lo aveva già vinto con le tre epiche rimonte dei turni precedenti, che lo hanno consegnato ai libri di storia. Oggi si completeranno i quarti di finale e i tabelloni si allineeranno alle semifinali. Tra gli uomini toccherà a Rafael Nadal e Novak Djokovic superare l’ultimo ostacolo prima della tanto attesa semifinale che dovrebbe metterli di fronte. A separarli da quello scontro ci sono Stanislas Wawrinka e Tommy Haas. Anche per le donne manca poco a una attesissima semifinale tra Maria Sharapova e Victoria Azarenka, chiamate a battere, prima di misurarsi tra di loro, rispettivamente Jelena Jankovic e Maria Kirilenko. Ma analizziamo nel dettaglio il programma di oggi.

Philippe Chartier (ore 14.00)

[18] Jelena Jankovic vs [2] Maria Sharapova (H2H 1-7). Il programma sul campo centrale si apre con il confronto tra due ex numero uno del mondo. A dispetto degli otto precedenti, le due non si sono mai misurate su un campo in terra battuta. Dovevano farlo a Roma in semifinale, nel 2008, ma la sfida saltò per il ritiro di Masha. Ecco, si fosse disputata allora la Jankovic forse avrebbe avuto i favori del pronostico, visto che in quel periodo stava vivendo il miglior momento della carriera (tanto che poi quel torneo nella capitale lo vinse) e la siberiana era ancora una “mucca sul ghiaccio” quando giocava sulla superficie rossa. Ora le cose sono molto cambiate, la Sharapova si è riscoperta terraiola ed ha fatto incetta di titoli sul mattone tritato, mentre la serba è calata vistosamente di livello, salvo riprendersi negli ultimi mesi, senza però tornare al suo apice. Con queste premesse è davvero difficile immaginare una sorpresa, se non succede qualcosa di eccezionale che vada a destabilizzare la testa di serie numero due.

[3] Rafael Nadal vs [9] Stanislas Wawrinka (H2H 9-0). Basta guardare i precedenti per presentare il secondo incontro sul campo centrale. Lo svizzero numero due, che però qui a Parigi ora è l’unico, vista l’eliminazione di Federer, non solo non ha mai vinto contro Rafa, ma in nove partite ha perso la bellezza di 19 set, senza portarne a casa nemmeno uno. È recente il ricordo della semifinale di Madrid, in cui un Nadal con il freno a mano tirato irretì il tennista di Losanna, reduce da due settimane durissime, con un perentorio 6-2 6-4. Bene anche oggi le condizioni saranno simili, se pensiamo che Wawrinka è reduce dall’incredibile vittoria contro Richard Gasquet, che se da un lato gli ha regalato la grandissima soddisfazione del primo quarto di finale a Parigi, dall’altro gli ha portato via tantissime energie, che magari potevano permettergli di giocarsi meglio le sue carte contro il toro di Manacor, il quale invece difficilmente ora incontrerà problemi a centrare l’ottava semifinale al Roland Garros della carriera.

Suzanne Lenglen (ore 14.00)

[12] Maria Kirilenko vs [3] Victoria Azarenka (H2H 2-3). Sul secondo campo in ordine di importanza, il programma si apre con il quasi derby tra la russa Kirilenko e la bielorussa Azarenka. Come le due partite già analizzate, anche questa appare decisamente chiusa nel pronostico, con la numero tre del mondo nel ruolo della netta favorita. Nei precedenti 5 confronti, mai disputati sulla terra, regna un equilibrio apparente, perché le due vittorie della bella Maria, risalgono al 2006 ed al 2007, quando Vika era poco più che una bambina. Una volta cresciuta, la due volte campionessa di Slam, non ha mai incontrato difficoltà contro la seconda giocatrice russa, prevalendo in tre occasioni, senza lasciare per strada nemmeno un set. La terra rossa, dovrebbe avvicinare leggermente i valori, tuttavia, a meno che non prenda sottogamba l’impegno, la Azarenka non dovrebbe avere problemi a chiudere in due set.

[1] Novak Djokovic vs [12] Tommy Haas. È probabilmente il secondo incontro in programma sul Suzanne Lenglen quello più aperto di giornata (soprattutto se rapportato agli altri). Nole parte ovviamente favorito, ma Haas (che a 35 anni ha raggiunto i quarti di finale per la prima volta a Parigi, unico slam in cui non ci era mai riuscito) è un cliente davvero ostico, che quando è in forma come in questi giorni può battere chiunque, anche il serbo. Una tale impresa peraltro, gli è già riuscita tre volte in sette precedenti incontri, tra cui l’ultimo disputato quest’anno a Miami in condizioni, almeno a livello di velocità del campo, non troppo dissimili da quelle che si trovano sulla terra rossa. Negli slam il bilancio è fermo sull’uno a uno, con un successo di Novak al Roland Garros del 2006 ed uno del tedesco ai quarti di finale di Wimbledon del 2009. Ovviamente più la partita si allungherà e più saliranno le quotazioni di Djokovic, che con il suo gioco può anche sfiancare Haas. Molto dipenderà da chi vincerà il primo set. Se sarà il tedesco, potremmo assistere ad una partita aperta ad ogni risultato, se invece sarà il serbo difficilmente assisteremo ad una sorpresa. Il match comunque, potenzialmente può regalare tanto spettacolo.

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO


3 Commenti per “DAY 11, NOLE E RAFA A CACCIA DELLA SEMIFINALE”


  1. renato ha detto:

    infatti..sogno svanito prima ancora di cominciare!

  2. RAFFAELLA ha detto:

    PENSO CHE LA FINALE FEMMINILE SARA’ TRA SERENA WILLIAMS CONTRO MARIA SHARAPOVA…

  3. renato ha detto:

    sarebbe un bellissimo sogno, poter rivedere in finale al RG Sharapova-Errani..un anno dopo,e che dire se l’altra finale fosse tra Stanislas Wawrinka- Tommy Haas,,contro tutti pronostici..perchè no??


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • DAY 5: RAFA, NOLE, MASHA E GLI ITALIANI TENNIS – Sarà un giovedì minacciato dalla pioggia al Roland Garros. Tornano in campo Nadal, Djokovic, Sharapova e Azarenka. Fognini atteso dalla prova Rosol, la Schiavone affronta Flipkens […]
  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • DJOKOVIC CON NADAL, PER FEDERER C’È FERRER TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: il serbo, nella potenziale semifinale, affronterà Rafael Nadal, mentre dalla parte dello […]
  • UN VENERDÍ DA LEONI TENNIS – Agli Internazionali Bnl d'Italia è tempo di quarti di finale. Djokovic e Nadal sfidano Berdych e Ferrer, solitamente vittime sacrificali. Federer all’esame Janowicz. Tra le donne, […]
  • CC BELLIS-JUSTIN BIEBER E GLI ALTRI, E’ UN TENNIS… MUSICALE Uno sguardo alla musica che riempie i momenti di tanti tennisti: Djokovic, Nadal e Federer ma anche la Sharapova e la Williams e tanti altri
  • ROLAND GARROS ‘13, UN INCONSOLABILE ‘DESERTO DEI TARTARI’ Tennis – Con l’ottava affermazione di Rafael Nadal, si conclude anche la 112sima edizione degli Open di Francia. Proviamo a snocciolare gli aspetti che hanno contributo a rendere questo […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.