DAY 2. C’È LORENZI SUL CAMPO 1, NADAL VUOLE DISSIPARE I DUBBI

TENNIS - Il nostro Paolo Lorenzi fa il suo debutto al campo numero uno dell'All England Club opposto a Roger Federer. Il tennista senese comanda la truppa degli italiani che oggi completeranno gli esordi azzurri. Tra le teste di serie Nadal cerca risposte all'enigma erba contro Klizan, mentre Sharapova e Williams sono attese da match soft
martedì, 24 Giugno 2014

Tennis. Londra (Gran Bretagna). Si prosegue senza intoppi verso la seconda giornata di match sui campi dell’All England Club dove si dovrebbe completare il quadro dei primi turni. Tanta carne al fuoco, tanti italiani al debutto quest’oggi che cercheranno di raggiungere la coppia Pennetta e Fognini al secondo round.

Partiamo eccezionalmente dal campo numero 1 dove farà il suo debutto assoluto Paolo Lorenzi. Il senese numero 83 del mondo è alla ricerca della prima vittoria in un torneo dello Slam ed oggi alle 14 italiane ci riproverà in una cornice a lui certo desueta come il court 1. L’avversario non è dei più abbordabili, eufemisticamente parlando, trattandosi di un tennista che a Wimbledon qualche successo l’ha riportato, Roger Federer. Test alquanto proibitivo per l’azzurro con l’età (32 anni per entrambi) unica caratteristica in comune con lo svizzero. Inutile andare a guardare il parziale degli scontri diretti, anche perché è un inedito. Di certo il buon Paolino onorerà l’impegno come è consuetudine per un gran professionista come lui. Restiamo sul number one per introdurre gli altri due incontri femminili in programma. Subito dopo Federer e Lorenzi ecco scendere in campo Maria Sharapova opposta alla indigena Samantha Murray, numero 242 del mondo. La russa ha parecchio da farsi perdonare dopo l’uscita precoce dello scorso anno e di certo esordio più morbido non avrebbe potuto desiderare. Ci sarà un po’ più da impegnarsi per Eugenie Bouchard che debutterà con Daniela Hantuchova. La canadese insegue la terza semifinale in altrettanti Major quest’annno. Il suo match con la slovacca chiude il programma del campo 1.

Il board dell’All England Club rende omaggio alla finalista dello scorso anno Sabine Lisicki che debutterà niente di meno che sul Campo Centrale. Sarà proprio la tedesca ad aprire le danze (start alle 14 italiane) sul campo principale dove sfiderà Julia Glushko in un match totalmente inedito. Subito dopo ecco il momento dell’incognita (sull’erba) Rafael Nadal. Il mancino dovrà evitare ed evitarci un’altra esperienza “alla Darcis”, dunque sotto con Martin Klizan, (unico precedente al Roland Garros del 2013 inutile dire ad appannaggio di chi). Ultimo incontro sul Centrale vedrà di fronte Serena Williams di fronte alla statunitense Anna Tatishvili. Come nel caso di Masha, debutto molto soft per la numero uno del mondo.

Occhi puntati anche sul campo numero 2 dove alle 12 e 30 italiane farà il suo debutto anche Stanislas Wawrinka. Stagione con luci ed ombre la sua, altalenante anzi che no. Per lo svizzero l’obbligo di rifarsi dello smacco subito a Parigi cercando di superare il primo turno in cui sarà opposto a Joao Sousa. Anche in questo caso scontro inedito all’interno del circuito con il numero tre del mondo che cercherà di far meglio del misero primo turno conseguito un anno fa. A ruota seguirà Milos Raonic. Dal canadese ci si aspetta molto in questa edizione di Wimbledon visto quanto bene ha fatto sulla terra rossa. Il debutto con Matthew Ebden non dovrebbe creare troppi patemi. Concluderanno il programma odierno i match di primo turno di Angelique Kerber contro Urszula Radwanska (1-0 gli scontri diretti) e di Jelena Jankovic opposta a Kaia Kanepi (3 pari, con la serba che ha però vinto gli ultimi due).

Scorrendo un po’ il programma spunta il semifinalista dello scorso anno Jerzy Janowicz, diventato sempre più oggetto misterioso del circuito. Per il polacco comincia la difesa di una eredità molto pesante con il debutto contro Somdev Devvarman.

Capitolo italiani. Oltra il già citato Lorenzi debutteranno oggi i restanti tennisti della truppa azzurra che ha intrapreso la spedizione inglese. Simone Bolelli sarà al campo otto protagonista dell’ultimo match in programma opposto a Tatsuma Ito. I due sono molto vicini in classifica, ma Bolelli sull’erba qualche risultato in più l’ha conseguito. La nostra Roberta Vinci, numero 21 del seeding, inaugura il suo Wimbledon con più dubbi che certezze. Dubbi che andranno subito fugati perché di fronte sul campo numero 17 si troverà la terribile Donna Vekic. Primo match sul campo numero 9 sarà invece quello di Karin Knapp in cerca di fortuna dopo un brillante Wimbledon 2013. Ripetersi non sarà facile, per prima cosa va portato a casa l’incontro con Karolina Pliskova. Chiudono l’elenco degli azzurri in gara oggi Camila Giorgi impegnata con Alexandra Cadantu, ultimo match sul campo 11, e Francesca Schiavone che si cimenterà in un proibitivo confronto con Ana Ivanovic numero 11 del seeding, ancora da stabilirsi luogo ed ora.

A questo link trovate l’ordine di gioco completo.


Nessun Commento per “DAY 2. C'È LORENZI SUL CAMPO 1, NADAL VUOLE DISSIPARE I DUBBI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.