DAY 6. BOLELLI SOGNA GLI OTTAVI. ROGER E RAFA CHIUDONO LA PRIMA SETTIMANA

TENNIS - L'azzurro affronta Nishikori per approdare alla seconda settimana. Nadal apre sul Centrale contro Kukushkin, Roger chiude con la grana Giraldo. Primo impegno serio per Serena con Cornet, va meglio Masha con la Riske. C'è anche Wawrinka che affronta Istomin

Tennis. Londra (Gran Bretagna). Oggi si chiude la prima settimana di lavori in quel di Wimbledon. Vediamo chi sarà a giocarsi gli ultimi posti disponibili con vista sulla seconda settimana di torneo.

Si comincia come di consueto alle 14 italiane sul Campo Centrale dove sarà ancora una volta Rafael Nadal ad inaugurare il programma. Al terzo turno lo spagnolo se la vedrà con Mikhail Kukushin. Terzo scontro diretto tra i due che non si incontrano dal 2012, Nadal ha espugnato entrambe le volte il fortino kazako sia su cemento che su terra. Si tratta del primo confronto su erba, vedremo se Nadal ha assimilato nel modo giusto la vendetta consumatasi ieri l’altro ai danni di Rosol. Questa è la prima volta che il kazako si erge così in alto nella prestigiosa kermesse londinese. Subito dopo ecco che scenderà in campo Maria Sharapova. La russa sarà opposta ad Alison Riske che due giorni fa ha posto fine alle velleità della nostra Giorgi. Un solo precedente vinto nel 2010 da Masha la quale domani non dovrebbe patire più di tanto contro la più giovane statunitense che pure ha battuto la piazzata Pavlyuchenkova al primo turno. Chiude il programma forse il match più interessante di giornata tra Roger Federer e la rivelazione Santiago Giraldo. Il colombiano che ha ben figurato sulla terra in questa stagione, sembra intenzionato a far sorprese anche sulla superficie principe. Vige anche un precedente tra i due sopraggiunto allo Us Open del 2011 quando si impose lo svizzero facile in tre set. Possiamo ipotizzare che non sarà un impegno altrettanto sbrigativo domani.

Sul campo numero uno trova spazio il primo vero impegno per Serena Williams. Dopo due match in cui non ha neanche sudato la numero uno del mondo si cimento con la grana Alize Cornet. Tutto sommato equilibrato il conto degli head to head vinti tra le due con la francese che ha riportato un sonoro trionfo nell’ultimo incontro nelle semifinali di Dubai di quest’anno. Come detto si tratta del primo impegno che si può definire tale per l’americana e come tale andrà analizzato. Altro incontro interessante subito dopo è quello tra la ritrovata Ana Ivanovic e la finalista dello scorso anno Sabine Lisicki. Remake dello scontro di secondo turno a Stoccarda che è stato anche il primo incrocio in carriera, il match parte abbastanza equilibrato. Si chiude con Stan Wawrinka che affronta Denis Istomin per la terza volta in carriera. L’elvetico ha vinto gli ultimi due incroci con l’uzbeko e cercherà di eguagliare gli ottavi centrati nel 2008 e 2009.

Tra gli altri match in programma spicca il confronto tra Simona Halep e la baby prodigio Belinda Bencic tutto da scoprire sul campo numero 2. Come lo è anche il terzo turno tra Andrea Petkovic, che vuole ritornare a tutti i costi nel tennis che conta, ed Eugenie Bouchard in campo sul numero 3. Sul 17 invece si scontrano le nuove leve Nick Kyrgios e Jiri Vesely che hanno spento le velleità dei tifosi francesi mandando a casa rispettivamente Gasquet e Monfils.

Unico italiano rimasto a Londra, dopo l’eliminazione del compagno di doppio Fabio Fognini, è Simone Bolelli che oggi scenderà in campo contro Kei Nishikori, testa di serie numero 10. Da valutare lo stato di forma del nipponico, mentre il buon Simone ha riportato una vittoria convincente su Kohlschreiber al secondo turno. Ci sono i presupposti per assistere ad un match per lo meno combattuto.

Al link il programma completo dei match di singolare.


Nessun Commento per “DAY 6. BOLELLI SOGNA GLI OTTAVI. ROGER E RAFA CHIUDONO LA PRIMA SETTIMANA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.