DAY 9: LA LEONESSA CERCA IL RUGGITO

TENNIS -Si apre la seconda settimana al Roland Garros con l’Italia ancora protagonista. Nella giornata dedicata agli ottavi di finale una ritrovata Schiavone prova a fare lo sgambetto all’ Azarenka, mentre la Sharapova cerca conferme. In campo maschile Djokovic e Nadal chiedono spazio a Kolschreiber e Nishikori
lunedì, 3 Giugno 2013

Roland Garros (Parigi):  Come da tradizione il secondo lunedi del Roland Garros segna  la fine degli ottavi di finale regalando ai vincitori l’ingresso nell’olimpo dei primo otto. Al contrario rispetto a ieri di scena la parte alta del tabellone maschile e quella bassa in campo femminile, in cui l’Italia vuole restare ancora protagonista. A far compagnia a Sara Errani nei quarti di finale ci proverà adesso Francesca Schiavone, impegnata in un match durissimo contro la n.2 del mondo Victoria Azarenka.  Il resto della 9° giornata punta gli occhi poi sul torneo maschile, con il ritorno in campo di Novak Djokovc e Rafael Nadal.

PHILIPPE CHARTIER (a partire dalle 11.00)

Schiavone vs Azarenka: Ad aprire le danze sul centrale parigino proprio il match più atteso dai tifosi italiani, che riabbracciano con piacere una Schiavone da molti data già in prepensionamento. La nuova cura Golarsa e il grande carattere innato hanno rilanciano le ambizioni della milanese che proprio sul rosso parigino sa esaltarsi in maniera unica. Il cappotto rifilato alla Bartoli ha mostrato segnali incoraggianti lasciando aperta una speranza anche  nella sfida odierna contro Victoria Azarenka. La n.3 del mondo a tratti resta ingiocabile e resta la logica favorita, ma la Cornet nel turno precedente ha evidenziato qualche crepa in seno alla tenuta mentale della bielorussa, poco avvezza alle variazioni e ai cambi di ritmo che potrebbe imporre l’azzurra.  Sono tre i precedenti tra le due e tutti abbastanza datati, con la Vika avanti 2-1 con entrabi i successi sul rosso.

Djokovic – Kolschreiber:  Novak Djokovic viaggia come un treno alla ricerca dell’unico alloro che ancora manca alla sua già splendida bacheca.A parte un indolenzimento alla spalla giunto nell’ultimo match contro Dimitrov, Il n.1 sembra in buona forma e con la mentalità giusta per arrivare all’eventuale semi contro Rafa Nadal, conscio di poter essere forse l’unico a fermare il maiorchino sulla terra. Prima però dovrà far fuori il tedesco dagli occhi di ghiaccio Philip  Kolschreiber , n.19 del mondo e capace di eguagliare suo miglior risultato a Parigi arrivato nel 2009. Il tedesco si aggrappa alla cabala, visto che guarda caso  in quella edizione ottenne l’unico successo sul serbo su tre precedenti estromettendolo  al 3° turno con un triplice 6-4.

Nadal – Nishikori:  75 anni dopo Shimizu  un tennista giapponese torna negli ottavi a Parigi e lo fa con Kei Nischikori, punta di diamante del tennis del sol levante e n.15 del mondo. Tra lui e il sogno dei quarti di finale pero c’è l’incubo peggiore: Rafael Nadal. Il 7 volte campione del Roland Garros chiede stara al giapponese, che di certo sarà pronto a vendere cara la pelle. I due set lasciati nei primi due turni e la prova non esaltante contro un ottimo Fognini, ci restituiscono un Nadal alla ricerca del suo miglior gioco ma pronto anche a soffrire più del previsto per strappare il successo. Tra i due 4 precedenti e tutti appannaggio dello spagnolo, che ha concesso solo un set.

Sharapova – Stephens:  A chiudere la giornata sul centrale il match tra Sloane Stephens e Maria Sharapova. La nuova stella del tennis americano eguaglia il suo miglior risultato al 4° turno ottenuto lo scorso anno e si mette alla prova contro la campionessa in carica. Maria sta difendendo al meglio il suo trono con i primi tre turni abbastanza agevoli. La sfida contro l’americana di certo nasconde qualche insidia in più, anche se nell’ultima delle due sfide dirette giocata giorni fa a Roma la russa ha avuto vita facile.

SUZANNE LENGLEN (a partire dalle 11.00)

Hass –Youzhny: In 11 apparizioni a Parigi Tommy Hass non è riuscito mai a superare il 4° turno. A 35 anni il tedesco ha la grande occasione di raggiungere i quarti di finale  sfidando per la’8° volta il russo Mikhail Youzhny, capace però di estrometterlo pochi giorni fa dagli internazionali D’Italia per 6-4 6-3.Un precedente freschissimo e di certo rilevavate che rende impronosticabile la sfida e preoccupa in qualche modo il tedesco,  sotto 3-4 nei precedenti complessivi e reduce dalla maratona contro Isner.

Kirilenko – Mattek Sands:  Continua la favola dell’estrosa americanata, capace di mettersi in mostra oltre che per look anche per il suo tennis esplosivo. Dopo le ultime due vittorie in rimonta, la Mattek  testerà le velleità della bella Maria Kirilenko, n.12 del mondo  e in ottima forma in questo avvio di Roland Garros. Tra loro solo il precedete dello scorso marzo a Miami vinto dalla russa in due set.

Wawrinka – Gasquet: Il derby dei rovesci ad una mano rischia di esaltare il pubblico dell’Lenglen,  pronto a spingere il proprio connazionale per la prima volta verso i quarti di finale casalinghi. Anche lo svizzero mira allo stesso obiettivo,  rendendo la sfida ancora più accattivante. L’unica sfida tra i due risale addirittura al 2006 dove un giovanissimo Gasquet s’impose proprio a Parigi ma al Master di Bercy.

Hampton – Jankovic: A chiudere il programma sul secondo campo parigino la sfida tra l’ex n.1 serba e l’altra speranza americana.  Per la Jankovic, n.19 del mondo,  un briciolo di continuità in uno slam che per 3 volte l’ha vista tra le prime 4 del torneo.  Seconda apparizione invece per la 23enne statunitense, che ha dalla sua l’unico precedete nel 2012 a Miami.


Nessun Commento per “DAY 9: LA LEONESSA CERCA IL RUGGITO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SCOMMESSE PARIGINE, LE QUOTE E LE POLEMICHE Per i bookmaker i favoriti al Roland Garros restano Nadal e la Wozniacki. Ma nel frattempo in Francia spuntano come funghi i siti illegali per le puntate
  • L’AZARENKA VOLA IN SEMIFINALE TENNIS- Con il punteggio di 7-6 6-2 Victoria Azarenka supera Maria Kirilenko e centra la sua prima semifinale del Roland Garros
  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • SARA 10 E LODE. MARIA TORNA REGINA Come previsto il Roland Garros incide in maniera pesante sulle sorti della classifica mondiale. A sorridere sono soprattutto Sara Errani, nuova n.10 del mondo e Maria Sharapova, tornata in […]
  • NADAL SOFFRE, MA PASSA. TSONGA E CILIC SUL VELLUTO TENNIS - A fatica Rafael Nadal rispetta il pronostico e supera il 1° turno del Roland Garros. Il tedesco Brands lo mette alle corde per quasi due set, prima di arrendersi 4-6 7-6 6-4 6-3. […]
  • MAURESMO INCORONATA NELLA SUA PARIGI Sabato scorso allo Chatrier l'ex allenatrice di Andy Murray ha ricevuto l'anello della Tennis Hall of Fame. "Ho lasciato il tennis giocato senza rimpianti"

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.