DI PASQUALE: “CECCHINATO PUÒ RIPETERSI AL ROLAND GARROS”

L'azzurro ripeterà l'exploit del 2018 a Parigi? Secondo Arnaud Di Pasquale, ha tutte le carte in regola per ottenere un altro grande risultato.

TENNIS – L’impresa di Marco Cecchinato ha sconvolto il mondo del tennis e consegnato al circuito maschile un nome nuovo su cui far leva negli ultimi dodici mesi. La semifinale raggiunta lo scorso anno al Roland Garros è stata una sorpresa assoluta, soprattutto dopo la delusione di poche settimane prima, per fare un esempio, al Challenger di Barletta. Il traguardo del tennista palermitano può essere bissato, stando ad Arnaud Di Pasquale.

L’ex tennista francese, attuale direttore tecnico della Nazionale transalpina, non nasconde la sua ammirazione sia per Cecchinato, sia per i risultati che ha conseguito da Parigi in poi: “L’aver mantenuto un ranking di livello anche dopo Parigi ne dimostra la crescita in termini atletici, tecnici e psicologici – ha spiegato Di Pasquale ai microfoni di Eurosport – fa bene il circuito maschile a tenerlo d’occhio anche in questa edizione”.

La tesi di Di Pasquale è presto spiegata: “Cecchinato, da buon tennista italiano, ha dimostrato di essere a suo agio sulla terra rossa e di non soffrire il palcoscenico. Certamente è stato un exploit, ma c’erano tutti i segnali che avvalorassero i meriti del suo cammino. Non è stata fortuna, ma dedizione e capacità di adattarsi ad una realtà che non aveva mai vissuto”.

Con la prossima edizione che si appresta a partire nelle prossime settimane, sarà interessante capire come si collocherà Cecchinato nella griglia delle gerarchie e a quali risultati potrà ambire. Di Pasquale ha fiducia nell’azzurro: “Se dovesse raggiungere almeno i quarti di finale, a mio parere non si tratterebbe di una sorpresa. Ha tutte le carte in regola per centrare questo obiettivo, ma anche quelle per ripetersi a distanza di un anno. Vedremo, sono molto curioso a riguardo”.

Attualmente, Cecchinato è il numero 16 del ranking maschile, nonché il primo italiano davanti a Fabio Fognini, diciottesimo. Le responsabilità in vista del Roland Garros, sia per gerarchie nella truppa azzurra sia per le aspettative ad un anno di distanza, sono piuttosto grandi.


Nessun Commento per “DI PASQUALE: "CECCHINATO PUÒ RIPETERSI AL ROLAND GARROS"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Gennaio 2019

  • Nole è sempre Nole. Djokovic chiude l'anno da n.1 per la quarta volta rimontando addirittura dalla posizione n.22 che occupava a metà del 2017, l'ennesima prova di carattere, volontà e talento del serbo.
  • Zverev apre una breccia. A chiudere in bellezza il 2018 è stato il giovane tedesco col trionfo al Masters, e ora la domanda nasce spontanea: il 2019 sarà l'anno dell'atteso ricambio generazionale in campo Atp?
  • Anno nuovo Davis nuova. Ormai ci siamo, è tempo di rivoluzione in ambito Davis. Si riparte con la nuova formula, ma le polemiche non si placano.