DJOKOVIC: “AGLI US OPEN E AL ROLAND GARROS POTEVO FARE DI PIÙ”

Il numero 1 del mondo sente che poteva fare di più agli US Open e al Roland Garros
domenica, 25 Ottobre 2020

Tennis. Novak Djokovic non può certo lamentarsi per l’andamento di questa stagione.

Il numero 1 del mondo ha conquistato uno Slam e ha messo in bacheca quattro titoli, ma nutre comunque dei rimpianti per l’esito degli US Open e del Roland Garros.

“Comunque ho vinto sia Cincinnati che Roma, e se non contiamo la squalifica dello US Open ho perso solo un match quest’anno, quindi posso liberamente affermare che forse sto giocando il mio miglior tennis di sempre.

La stagione è andata com’è andata, ma nonostante l’interruzione ho vinto tante partite, quindi posso paragonare il mio rendimento a quello del 2011 o del 2015.

I miei obiettivi sono chiari – voglio chiudere l’anno al N.1 e accumulare il maggior vantaggio possibile per i primi tre mesi del 2021, così da battere il record di settimane in testa alle classifiche, uno dei miei traguardi più importanti” – ha dichiarato il serbo prima di recarsi a Vienna.

“La pressione fa parte della mia vita di atleta professionista, dobbiamo accettarla e cercare di usarla per caricarci, cosicché non abbia l’effetto opposto. 

Forse alcuni hanno un problema con il modo in cui esprimo i miei obiettivi e le mie ambizioni, ma sono stato educato ad essere sincero, non mi piace fingere.

Il mio obiettivo è di battere il record di settimane in testa alla classifica e sto lavorando per raggiungerlo.

Mi sto davvero divertendo; potrei ritirarmi domani ed essere comunque soddisfatto di ciò che ho ottenuto, ma traggo ancora gioia dalla competizione e dall’idea di imbracciare la racchetta. Finché sarà così continuerò a giocare.

Sono un professionista ed è normale avere delle ambizioni – in quel caso non è solo pressione quella che si crea, ma anche motivazione” – ha aggiunto.


Nessun Commento per “DJOKOVIC: "AGLI US OPEN E AL ROLAND GARROS POTEVO FARE DI PIÙ"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.