DJOKOVIC: “CON BECKER PER CAMBIARE MENTALITA’”

Nole Djokovic è pronto a tornare in campo, ed alla vigilia del torneo di Dubai in cui deve difendere il titolo, spiega le motivazioni della sua collaborazione con Boris Becker. “Con lui per cambiare il mio approccio mentale e crescere ancora”

Tennis – Pochi giorni ancora è rivedremo Novak Djokovic in campo nel torneo di Dubai per difendere il titolo conquistato lo scorso anno. La prossima settimana negli Emirati Arabi, il tennista numero due al mondo cercherà di cancellare un inizio d’anno non proprio esaltante, coinciso con l’eliminazione precoce ai quarti di finale degli Australian Open contro Stanislas Wawrinka.

Il Serbo, dopo la scorsa stagione caratterizzata dalle due finali Slam perse contro Murray a Wimbledon e Nadal agli Us Open, ha deciso di iniziare sotto un’altra guida tecnica il nuovo corso.

Da dicembre affiancato da Boris Becker, Nole non è partito però con il piede giusto approcciando in maniera negativa il suo 2014.

Ora, detto della prestazione opaca offerta al Melbourne Park, per Djokovic è arrivato il momento di mettere in pratica i dettami tecnici del nuovo coach.

“Non ci saranno cambiamenti radicali” ha spiegato Nole “Non vedrete rovesci ad una mano o cose simili, con Boris Becker lavoro quasi esclusivamente per migliorare il mio aspetto mentale durante i match”.

“E’ il motivo principale della presenza di Boris nel mio staff, con lui a fianco posso migliorare l’approccio ai grandi match e nei Majors”

“Se lo scorso anno avessi avuto una buona solidità mentale, avrei potuto vincere due o tre titoli importanti. Mi sto impegnando per migliorare questo aspetto e Becker sarà fondamentale da questo punto di vista”

“Devo sfruttare al massimo ogni occasione per conquistare metri in campo ed avvicinarmi alla rete” a concluso il tennista ex numero uno al mondo e pronto ad insidiare il trono su cui siede Rafael Nadal.


Nessun Commento per “DJOKOVIC: “CON BECKER PER CAMBIARE MENTALITA’””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.