NOLE STANCO PENSA ALLE VACANZE

"on mi sento al top della forma oggi e ad essere sincero sono già un paio di giorni che non mi sento bene. Nell’ultima settimana ho avuto molti alti e bassi.Ora l’unica cosa che m’interessa sono le vacanze, mi prenderò dieci giorni di stop
venerdì, 6 Luglio 2012

Londra (Regno Unito) – E’ un Novak Djokovic affaticato quello che esce sconfitto dal match contro Roger Federer. Il serbo, rimanendo sul generico durante la conferenza stampa, ha ammesso di non sentirsi al massimo della forma da qualche giorno, ma di non volere dare ulteriori spiegazioni in merito.

Tuttavia Djokovic ha ammesso senza problemi la superiorità espressa in campo dallo svizzero analizzando così il match: “Lui ha giocato bene, questo è fuori discussione. Nei momenti chiave dell’incontro è stato aggressivo, variando bene il gioco. E’ chiaro che non puoi aspettarti nulla di diverso quando giochi contro uno come Federer in una semifinale Slam. Sapevo che lui avrebbe dato il tutto per tutto, ma mi aspettavo di essere sullo stesso livello. Avrei dovuto essere più solido nel corso della partita e invece non lo sono stato: ho avuto alti e bassi e l’ultimo mi è costato il match”.

Eppure già nella finale di New York, Nole era riuscito a ribaltare una situazione di svantaggio, cosa che oggi non è stata possibile a suo avviso per questo calo di energie: “Ho tentato di dare il massimo nel terzo set, ma non ce l’ho fatta a rimanere in partita come avrei voluto. Come ho detto ho giocato male un game che mi è costato l’intero incontro: dopo aver perso il servizio non sono riuscito a rientrare nel match”.

Lui ha servito bene – ha proseguito Djokovic – penso che abbia avuto un’ottima percentuale di prime e anche sulla seconda è stato sempre molto aggressivo. Penso che oggi non sono riuscito ad essere solido come avrei voluto sulla prima di servizio: non mi sono riuscito a muovere velocemente come avrei voluto”.

Parlando poi del suo stato fisco Nole ha affermato: “Non mi sento al top della forma oggi e ad essere sincero sono già un paio di giorni che non mi sento bene. Nell’ultima settimana ho avuto molti alti e bassi, ma non ne voglio parlare ora. Ho pensato molto a questo match e davvero ho dato il massimo per vincerlo. So che Roger qui ha scritto la storia, ma quando sei in campo non sono questi i pensieri che ti vengono in mente”.

E ora a rischio c’è anche la testa della classifica mondiale, visto che in caso di vittoria Roger Federer tornerebbe leader del tennis mondiale: “Se domenica porterà a casa il titolo, avrà meritato anche la testa della classifica, è chiaro. Lui sta giocando in maniera perfetta quest’anno e se porta a casa risultati io non posso fare nulla per impedirglielo. Ora l’unica cosa che m’interessa sono le vacanze, mi prenderò dieci giorni di stop e poi tornerò ad allenarmi in vista delle Olimpiadi. Sono stati sei mesi intensi quelli appena trascorsi e non ho mai avuto abbastanza tempo per rilassarmi. Quindi ho bisogno di staccare per un po’ dal tennis”.

Le Olimpiadi sono la massima aspirazione per uno sportivo – ha affermato Nole –  e come tutti non vedo l’ora che abbiano inizio. Sarà una bella esperienza e spero di gustarne ogni singolo momento”.


Nessun Commento per “NOLE STANCO PENSA ALLE VACANZE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • DJOKOVIC, IL DEBUTTO DEL CAMPIONE "E’ una sensazione unica debuttare sul Centrale ed oggi ho avuto l’onore di provare questa emozione per la prima volta nella mia carriera. Penso che questo sia l’unico torneo che ti […]
  • MURRAY:UNA SCONFITTA DURA DA ACCETTARE "Oggi era una giornata particolare, c'era tutta l'Inghilterra a fare il tifo per me, un pubblico incredibile in campo e poi la mia famiglia, tutta la mia famiglia che mi ha sostenuto dal […]
  • DEL POTRO: “IL PROSSIMO ANNO PUNTO ALLA TOP 4” TENNIS - Alla vigilia del suo esordio nel torneo di Washington il talento argentino ripensa con piacere alla sensazionale semifinale di Wimbledon giocata con l'amico Djokovic e pone gli […]
  • TRA FORFAIT E PESSIMISMO, LE DICHIARAZIONI DA MELBOURNE Le ultime battute prima dell'atteso primo slam della stagione. Rafa: "Non sono tra i favoriti". Nole: "Vivo una nuova vita". Roger: "Mai stato così concentrato". Serena: "La mia […]
  • FEDERER: FELICE DI ESSERE DI NUOVO QUI "Speravo di fare un buon match è così è stato, anche perché volevo regalarmi l'opportunità di arrivare di nuovo in finale. Purtroppo negli ultimi due anni non sono riuscito a centrare […]
  • US OPEN 2014, FEDERER INSEGUE LO SLAM NUMERO 18 TENNIS - A poche ore dall'inizio degli US Open 2014, Roger Federer sembra pronto, carico e rilassato insieme alla famiglia. Lo svizzero, favorito insieme a Novak Djokovic, vuole godersi il […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.