DJOKOVIC: “NON SO SE CI SARO’ AGLI US OPEN”

Il numero uno del mondo ha dichiarato che giocherà il Roland Garros e che la sua intenzione è quella di essere in campo anche a Madrid e Roma
mercoledì, 8 Luglio 2020

TENNIS – Nel corso delle ultime settimane Novak Djokovic è stato indubbiamente nell’occhio del ciclone a causa di quanto accaduto all’Adria Tour, il torneo esibizione organizzato a giugno tra Serbia, Croazia, Bosnia e Montenegro interrotto dopo la seconda tappa di Zara a causa delle positività al Coronavirus, tra gli altri, dei vari Dimitrov, Coric e Troicki. Lui stesso poi aveva scioccato il mondo intero annunciando di aver contratto il Covid-19, ma adesso la situazione sembra tornare alla normalità e per il numero uno del mondo è tempo di pensare al ritorno in campo.

A tale proposito l’attuale numero uno del mondo ha rilasciato una dichiarazione che mette in dubbio la sua partecipazione agli Us Open, cosa che nei giorni scorsi aveva fatto anche Rafa Nadal. “Non giocherò a Washington – ha affermato Djokovic – mentre la mia presenza a Cincinnati dipenderà dalla mia decisione riguardo al disputare o meno gli US Open. Non so se parteciperò allo Slam statunitense, di sicuro sarò al via del Roland Garros e la mia intenzione è quella di giocare anche a Madrid e a Roma”. Proprio come per Nadal quindi, anche per il serbo sembrerebbe tutt’altro che semplice giocare a New York per poi “trasferirsi” repentinamente sulla terra rossa di Madrid (il torneo della capitale iberica comincia il giorno dopo la finale di Flushing Meadows), il che fa pensare che Djokovic stia prendendo seriamente in considerazione l’idea di riprendere il suo 2020 direttamente dall’Europa. Non va dimenticato infatti che è praticamente un anno e mezzo che non si gioca un torneo ufficiale sulla terra battuta, e qualsiasi giocatore avrà bisogno di un periodo di adattamento per riprendere la piena confidenza con questa superficie. Di certo, se oltre a Federer che è fuori fino al 2021 dopo il secondo intervento al ginocchio, anche Djokovic e Nadal non dovessero prendere parte agli Us Open, quella del 2020 sarebbe un edizione da consegnare alla storia per l’assenza contemporanea di tutti i “Big Three”.

(Nella foto Novak Djokovic – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “DJOKOVIC: "NON SO SE CI SARO' AGLI US OPEN"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.