DJOKOVIC, RISTORANTE GRATIS: IN SERBIA, PER I BISOGNOSI

Splendida iniziativa di Novak Djokovic: nella sua Serbia apre un ristorante che aiuterà i più poveri
mercoledì, 11 Ottobre 2017

Tennis. “Il denaro non è un problema per me. Ho guadagnato abbastanza per sfamare tutta la Serbia, penso che meritino questo dopo tutto il sostegno che mi stanno dando“, firmato Novak Djokovic.

Basterebbero queste poche parole del campione serbo, a descrivere la grandezza del suo spessore umano. Sono però seguiti i fatti, cosa non poi così scontata, anche per chi dispone patrimoni ingenti. L’ex n.1 del mondo ha aperto un ristorante in Serbia, molto ma molto particolare: un menu ricco, a basso costo. Anzi, a costo zero. Se non potete permettervi di pagare un pasto, ovviamente.

Questa l’idea del 12 volte campione di uno Slam, dar da mangiare a chi non ha l’opportunità di farlo recandosi in un supermercato, nemmeno per un tozzo di pane. Ancora le modalità d’ingresso non sono state rese note nello specifico, di certo rappresenta l’idea una novità praticamente assoluta nel panorama mondiale, soprattutto se finanziata da un campione dello sport.

L’attività imprenditoriale nel campo della ristorazione sembra essere la branca preferita da Nole, che è al suo terzo locale: uno a Belgrado e l’altro a Montecarlo, quest’ultimo per soli vegani. Così Djokovic si conferma straordinariamente attento alle persone meno fortunate, in particolar modo provenienti dalla sua terra tanto amata.

Sportivamente parlando, non ci sono grandi novità circa il suo stato di forma. Ai box dall’ultimo Wimbledon, da cui si è ritirato nei quarti contro Berdych per un annoso problema al gomito, l’obiettivo è quello di rientrare in buona forma per il primo Major del 2018, gli Australian Open.


Nessun Commento per “DJOKOVIC, RISTORANTE GRATIS: IN SERBIA, PER I BISOGNOSI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.