DOHA, MUGURUZA GIÀ IN FINALE

C'è già una finalista a Doha, aspettando l'altra semifinale in programma domani. Forfait della Halep, per Garbine rimane una tra Wozniacki e Kvitova

TENNIS – Nel giorno in cui si completano i quarti di finale del torneo di Doha, c’è già chi può festeggiare l’accesso all’ultimo atto dell’evento in Qatar. Garbine Muguruza vince praticamente due match in un giorno e si proietta alla finale di domenica, aspettando quella che, domani, sarà l’unica semifinale in programma sul cemento degli sceicchi.

La tennista spagnola, infatti, batte nel suo quarto di finale una non comodissima Caroline Garcia, che le strappa anche il primo set con il punteggio di 6-3. Il 6-1 6-4 dei due parziali successivi, però, valgono la qualificazione alle semifinali. Qui la giocatrice iberica avrebbe dovuto incontrare Simona Halep, numero due del tabellone, che invece supera Cici Bellis con un netto 6-0 6-4. Il forfait della rumena al termine del match, di conseguenza, permette alla Muguruza di sfruttare il walkover con cui salta un turno di Doha e vola direttamente in finale.

Decisamente più aperto, invece, il percorso che riguarda la parte alta del tabellone qatariota. La numero uno del mondo, Caroline Wozniacki, stacca il pass per il penultimo atto grazie al successo in tre set su Angelique Kerber. Prova di forza della danese, che si aggiudica 7-4 il tie-break del primo set prima di cedere 6-1 il secondo parziale, ma il 6-3 del terzo le dà la certezza di proseguire la sua avventura nel torneo. Dall’altra parte troverà Petra Kvitova, che arriverà alla sfida di domani con maggior freschezza: Julia Goerges regge poco più di un set, prima di dare forfait e lasciare un’agevole qualificazione nelle mani della ceca. Sul punteggio di 6-4 2-1 per la sua avversaria, la tennista tedesca lascia il campo e saluta la manifestazione.

Domani, quindi, il programma di Doha sarà monco per via della semifinale già scritta tra Muguruza e Halep. La spagnola attenderà dunque la sua avversaria di domenica, che emergerà dal confronto tra Wozniacki e Kvitova. La semifinale andrà in scena a partire dalle 17:00 ora italiana.


Nessun Commento per “DOHA, MUGURUZA GIÀ IN FINALE”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • DOHA, FINALE KVITOVA-MUGURUZA Completata la griglia delle semifinali a Doha, la ceca batte la Wozniacki al terzo e raggiunge la spagnola nell'ultimo atto del Qatar
  • DUBAI, FUORI GIORGI. OK PENNETTA E IVANOVIC Camila Giorgi saluta Dubai al secondo turno. Come la scorsa settimana, a sconfiggerla è la spagnola Suarez Navarro. Flavia Pennetta invece centra gli ottavi senza patemi. Buona la prima […]
  • DOHA, IL TITOLO VA A PETRA KVITOVA La ceca si aggiudica il titolo di Doha, sconfitta in tre set Garbine Muguruza. Grande cavalcata della ceca, nuova regina del Qatar
  • WTA DOHA, PENNETTA OUT Flavia si arrende al cospetto della più quotata Agnieszka Radwanska: la polacca è ingiocabile, doppio 6-1 alla brindisina. Fuori Makarova, bene la Kvitova grazie al forfait della Jankovic. […]
  • WTA DOHA, COLPACCIO SUAREZ-NAVARRO La spagnola rimonta e batte la numero uno del torneo Petra Kvitova, guadagnando il pass per la semifinale. Dall'altra parte del tabellone, Venus e Azarenka ribaltano le gerarchie: fuori […]
  • WTA WUHAN: FUORI ERRANI, HALEP E SERENA. RISCATTO BOUCHARD Giornata di secondi turni al Dongfeng Motor Wuhan Open in Cina e già diverse eliminazioni shock: fuori Serena e Halep. Continua il periodo nero delle azzurre

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Maggio 2018

  • Nadal senza limiti. Continua a primeggiare il n.1 del mondo, in barba agli infortuni, al nuovo che avanza e anche ai suoi quasi 32 anni. Un fenomeno che si nutre di "mattone tritato".
  • Gli Internazionali di un tennista romano. Nascere ad un passo dal centrale del Foro Italico, scrutarlo, sognarlo e riusicire a calcarlo da beniamino del pubblico. "Core de Roma" Pistolesi racconta il suo sogno diventato realtà.
  • In America qualcosa si muove. I tornei d'oltreoceano giocati a Indian Wells e Miami hanno mostrato un panorama tennistico in movimento, in cui le certezze dei campionissimi traballanno e cominciano a intravedersi sprazzi di futuro.