DOMINIKA CIBULKOVA AL SETTIMO CIELO: “ORA RIPOSO”

Non sta più nella pelle Dominika Cibulkova. La numero 5 del mondo e vincitrice delle WTA Finals di Singapore ha dichiarato di volersi godere ogni momento del suo successo,ma soprattutto di concedersi il meritato riposo

Tennis – Lunedì Dominika Cibulkova ha conquistato il più grande titolo della sua carriera, parlando con tutti i media della sua strepitosa vittoria alle WTA Finals di Singapore. Meno di 24h dopo, ha anche scoperto di aver raggiunto il suo best ranking come numero 5 del mondo. In un’intervista al sito ufficiale della WTA, la Cibulkova ha espresso tutta la sua felicità.

Non ho mai smesso di crederci. Si parla di me come un combattente e ho davvero dimostrato di esserlo, perché non è stato facile andare là fuori dopo due sconfitte e di giocare contro la Halep in una situazione delicata. Quindi sono davvero orgogliosa di me. E, naturalmente, nella finale è stato giocato un alto livello tennis. Sono convinta che contro Angelique sia stata la miglior partita in tutta la settimana“.

Mi rendo conto, da giocatrice, di aver bisogno delle prove sulla mia bravura. Avevo bisogno di battere una Top 20 e una Top 10, andando a piccoli passi per arrivare dove mi trovo adesso. Ora credo in me stessa. Vorrei tanto vincere uno Slam, è il mio sogno”.

Per quanto riguarda il futuro, staremo a vedere. Posso giocare su tutte le superfici, ma la terra battuta per me è il top. Oltre alle superfici cerco anche di affinare la mia tecnica, dicono sia una giocatrice offensiva ma da più giovane ero totalmente difensiva. In ogni caso, i vari allenatori che ho avuto mi hanno dato tanto e io ho preso da loro tutto gli  insegnamenti che mi servivano“.

Non è stato comunque facile il passaggio dalla difesa all’attacco, soprattutto a livello mentale. Ho imparare ad avere uno spirito molto combattivo, ed è stato proprio questa combattività che mi ha fatta entrare nella Top 5“.

Essendo il tennis un gioco di testa, mi sono affidata ad un mental coach. È stato il mio allenatore a suggerirmelo dicendomi che la cosa più importante sono le ore che si passano fuori dal campo e non dentro. Avevo bisogno di esserci con la testa e di essere forte. Sono molto testarda e non è stato facile convincermi. È importante sentire le mie emozioni, soprattutto in campo. Il mio più grande cambiamento è di non vivere nel passato: quando ho giocato contro Simona non ho pensato alle mie due sconfitte precedenti e ho cercato di sorridere sempre“.

Ora voglio rilassarmi assieme a mio marito. Non so dove andrò o cosa farò, sono la persona più pigra del mondo. Mi leggerò un bel libro e poltrirò…d’altronde passo tutto l’anno a lavorare, quindi per me il riposo è tutto” ha concluso Dominika Cibulkova.


Nessun Commento per “DOMINIKA CIBULKOVA AL SETTIMO CIELO: "ORA RIPOSO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.