DONALD TRUMP, LO SPORT E ANA IVANOVIC

Donald Trump, neo Presidente degli Stati Uniti d'America, nel corso della sua bizzarra e controversa vita ha vissuto lo sport a 360°. Qualche anno fa, a Belgrado, aveva definito Ana Ivanovic la donn più bella del mondo. Il tennis, però, è per lui un mondo (ancora) lontano.
sabato, 12 Novembre 2016

TENNIS  – Il neo-eletto Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nel corso della sua bizzarra e controversa carriera da imprenditore, attore, sportivo e politico, è passato dai ring della WWE ai set di Mamma ho perso l’aereo, Sex&City e Willy, Il Principe di Bel Air.

Contro tutto e tutti – e in maniera tutt’altro che politicamente corretta –  con la sua corsa alla Casa Bianca ha ripercorso la strada calcata da Brad Gilbert con “Winning Ugly” e quella di Mourinho con la Grande Inter del 2010.  Ma il rapporto tra il nuovo Presidente degli Stati Uniti e lo sport, in ogni caso, è un rapporto d’amore senza tempo. Si appassiona alla boxe quando è solo un bambino, diventa grande amico di Vince McMahon, proprietario della WWE, ma anche di Mike Tyson, e quando nel 1999 diventa anche proprietario di 16 campi da golf tra Scozia, America, Irlanda e Arabia Saudita si affaccia al mondo del professionismo. Ospita un evento del PGA Tour tra il 1999 e il 2006 e dal 2007 fino al 2015 diventa la carica più forte del WDG Classic Championships.

Donald Trump – che nel corso della sua campagna ha più volte affermato di adorare le donne – ha comunque regolarmente sminuito, sessualizzato e stereotipato le donne nella maggior parte delle interviste che ha rilasciato. Alla Casa Bianca, comunque, ha portato una delle First Lady più affascinanti di sempre, Melania, che ha succeduto  – nell’ordine – Ivana e Marla. In un’intervista datata 1991 aveva esordito dicendo: “Sapete, non ha molta importanza che cosa i media possono scrivere fintanto che avete con voi una giovane e splendida gnocca.” – e le idee pare non siano cambiate negli ultimi 25 anni.

Di alcuni anni fa le dichiarazioni in merito ad una delle ragazze più belle del circuito, Ana Ivanovic, da poco moglie del calciatore del Manchester United Bastian Schwainstaiger. Il futuro Presidente degli Stati Uniti, che si trovava a Belgrado, avrebbe addirittura definito la serba come la donna più bella mai vista. Quello tra il tennis e Donald, quindi, è ancora un rapporto ancora fermo alle apparenze. Per ora, naturalmente.


Nessun Commento per “DONALD TRUMP, LO SPORT E ANA IVANOVIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FAST 4 TENNIS: KYRGIOS BATTE NADAL E SFOTTE TRUMP… Nick Kyrgios non smette di stupire. L'australiano più indisciplinato del tennis ha infatti sfoggiato al Fast 4 Tennis, dopo aver battuto Nadal, una maglietta anti-Trump...
  • TWITTER, I TENNISTI CHE CINGUETTANO Vediamo quali sono i tennisti che sulla piattaforma di micro-blogging tweettano di più e quelli che hanno più seguito registrando più follower
  • ERRANI – VINCI: LA COPPIA NON SCOPPIA Brave come sempre le azzurre che in doppio hanno battuto la coppia Sharapova - Ivanovic di fronte al pubblico osannante della Grande Sfida. Sara Errani e Roberta Vinci si sono però dovute […]
  • ANA VOLA A BALI La Ivanovic ha ottenuto, come campionessa in carica, una wild card per il Master indonesiano di fine anno, dove spera ora di bissare il successo dello scorso novembre
  • LA IVANOVIC RIVUOLE IL TRONO Rinfrancata dal successo ottenuto a Bali, Ana punta la vetta: "Posso tornare la numero uno". Traguardo ardito o possibilità concreta?
  • COLPI DA CAMPIONE: DRITTO FEMMINILE Quinto appuntamento con i colpi dei campioni. Dopo avervi mostrato i migliori interpreti del panorama maschile, passiamo al circuito femminile, analizzando il colpo principale del nostro […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.