DUBAI, JANKOVIC SUBITO FUORI

La serba è la prima vittima eccellente nel torneo degli Emirati. A Dubai in campo anche Roberta Vinci, attesa dal match contro Kristyna Pliskova
domenica, 19 Febbraio 2017

TENNIS – Archiviata la parentesi di Doha, con tutte le complicazioni annesse e dovute alla pioggia, il circuito femminile si sposta di pochi chilometri e rimane nella terra degli sceicchi. Dubai è il primo dei due tornei settimanali partito nella giornata di oggi, aspettando che il tabellone preliminare di Budapest permetta di completare la griglia del main draw. Anche nella domenica degli Emirati, non mancano i primi risultati a sorpresa, aspettando di conoscere le sorti della truppa azzurra.

La prima eliminazione eccellente porta la firma di Mona Barthel, che estromette dalla manifestazione una Jelena Jankovic che fa registrare il primo grosso flop della settimana. La tedesca si impone con un secco 6-1 6-3 che la dice lunga sulla prestazione della serba, incapace di reggere il ritmo della rivale. L’Italia, dal canto suo, segue con attenzione il match di Roberta Vinci, protagonista in chiusura di programma ed attualmente in campo contro Kristyna Pliskova per il terzo set, dopo il buon 6-3 del primo e il passaggio a vuoto nel 7-5 del secondo.

Altro nome a sorpresa di giornata è indubbiamente quello di Ons Jabeur. Colpo grosso della tunisina, che lotta e batte Anastasia Pavlyuchenkova con il punteggio di 7-6[6] 2-6 6-4. Male la russa, meglio la sua connazionale Ekaterina Makarova: 6-3 6-1 alla cinese Zhu. Le asiatiche non vanno per la maggiore nella tabella di marcia odierna, almeno per quel che riguarda la fascia oraria pomeridiana: ne approfitta anche Samantha Stosur, che supera con un doppio 6-3 la Zhang e si qualifica per la fase successiva.

Negli altri risultati di giornata, la Cina si riscatta con i successi di Wang e Zheng nei primi due match della mattinata. Ko rispettivamente la Ostapenko in due set e la Arruabarrena in tre parziali. Affermazione brillante anche per Caroline Garcia, che rifila un doppio 6-3 a Johanna Larsson, mentre la Sevastova si impone su Irina Begu con un convincente 6-1 7-5. Servono tre set, invece, a Viktorija Golubic per sbarazzarsi della turca Buyukakcay, che vince il tie-break del primo poi crolla 6-3 6-2 nei due successivi. Rimonta vincente anche per la Siegemund, che elimina la spagnola Soler-Espinosa al tie-break del terzo set. Chiude il programma la vittoria della Osaka sulla Chang, buon 6-2 6-4 alla tennista di Taipei.

Budapest, invece, parte domani con i primi incontri del primo turno ad inaugurare la settimana ungherese. C’è subito da seguire Lucie Safarova, impegnata contro la polacca Linette. A Dubai, poi, si riparte con Wozniacki, Puig e Vandeweghe da tenere d’occhio tra mattina e pomeriggio.


Nessun Commento per “DUBAI, JANKOVIC SUBITO FUORI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.