EDBERG SICURO: “ANCORA LONTANO IL TEMPO DELLA NEXT GEN”

Il campione svedese parla dei fab four e dell'era next gen
giovedì, 21 Febbraio 2019

Tennis. Edberg è voluto tornare in una recente intervista a quelle che sono le prospettive future del tennis. Partendo dagli ultimi 15 anni e al dominio dei fab four, a quello che ne rimane e a cosa accadrà nei prossimi mesi: se sarà ancora il loro tempo, o assisteremo finalmente a un ricambio generazionale, anche a livello di Slam.

Il loro dominio è stato davvero incredibile. Ci vorrà del tempo prima che la Next Gen riuscirà a prendere il loro posto. Ma il tennis è abbastanza in salute per far fronte a questo cambiamento. Dovrebbero sperimentare, ma senza mai dimenticare l’essenza del gioco. Capisco le loro ragioni, il pubblico vuole vedere match rapidi. Ma il tennis deve anche rimanere aggrappato alla sua tradizione. Quindi bisogna stare attenti nel momento di agire.”

Per quanto concerne i tennisti svedesi, dopo decenni floridi, un momento di grande difficoltà che l’ex coach di Federer prova così a motivare: “Ha molto a che fare con la mancanza di risorse finanziarie che il Paese sta attraversando in questo frangente. Ma io non sento di dover apportare cambiamenti alla federazione. All’estero invece ci sono alcuni giocatori davvero bravi che hanno un ottimo potenziale. Zverev guida l’intero sistema.”

Nel frattempo Djokovic, premiato come sportivo dell’anno, ha spiegato i momenti difficili attraversati dopo l’infortunio: “Mi sono chiesto, tra dubbi e dilemmi, se volevo continuare a giocare a tennis o no. Ho pensato a tutto e ho pensato anche di lasciare il tennis. E’ la prova che lo spirito combattivo e la resilienza sono sempre presenti e dovremmo sempre riconoscere questi valori che danno un significato universale allo sport. Nelson Mandela, che è tra i fondatori di questa splendida organizzazione, aveva ragione quando sosteneva che lo sport ha il potere di cambiare il mondo”.


Nessun Commento per “EDBERG SICURO: "ANCORA LONTANO IL TEMPO DELLA NEXT GEN"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.