EMERGENZA CORONAVIRUS: A BARCELLONA SI GIOCA A PORTE CHIUSE

La stessa decisione potrebbe essere presa dalla Federazione spagnola anche per il Masters 1000 di Madrid
mercoledì, 11 Marzo 2020

TENNIS – La situazione legata all’emergenza Coronavirus diventa sempre più delicata, e giorno dopo giorno arrivano provvedimenti importanti che interessano i prossimi tornei. E’ ufficiale infatti la decisione di far disputare l’Atp 500 di Barcellona (in calendario dal prossimo 20 aprile) a porte chiuse, e anche gli eventi successivi potrebbero avere la stessa sorte.

La Federazione spagnola ha deciso di attuare questa disposizione fino al prossimo 30 aprile, stabilendo così che tutti i tornei programmati in questo arco di tempo dovranno essere giocati senza la presenza degli spettatori sugli spalti. A “farne le spese” quindi, oltre all’Atp 500 di Barcellona che ha già dovuto prendere la decisione di annullare la presentazione ufficiale della manifestazione, sono anche i Challenger di Marbella, Alicante e Murcia. Resta da vedere quindi quali potranno essere gli sviluppi delle prossime settimane, ma c’è la possibilità che questa disposizione della Federazione spagnola possa essere estesa anche alle prime settimane di maggio, il che porterebbe ad una disputa a porte chiuse anche del Masters 1000 di Madrid. Di tempo ce n’è ancora abbastanza naturalmente, ma dopo la cancellazione del torneo di Indian Wells non ci sarebbe da stupirsi se dopo quello di Barcellona anche il torneo della capitale spagnola andasse in scena senza spettatori. Anche perché in questo momento la situazione è ancora decisamente in divenire e la speranza è che da qui ad un mese e mezzo le cose possano essere migliorate sensibilmente.

(Nella foto un particolare del centrale di Barcellona – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “EMERGENZA CORONAVIRUS: A BARCELLONA SI GIOCA A PORTE CHIUSE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.