EMERGENZA CORONAVIRUS: SALTA ANCHE IL MASTERS 1000 DI MIAMI

La situazione è diventata difficile anche in Florida e la cancellazione del Miami Open è stata inevitabile
mercoledì, 11 Marzo 2020

TENNIS – Dopo Indian Wells, salta anche il secondo Masters 1000 della stagione a causa dell’emergenza Coronavirus. E’ arrivata infatti la cancellazione ufficiale del Miami Open, che avrebbe dovuto prendere il via il prossimo 25 marzo. Nei giorni scorsi gli organizzatori avevano annunciato che il torneo sarebbe andato avanti come stabilito dal calendario, sperando che il quadro generale del contagio potesse stabilizzarsi, ma in questo momento la situazione è troppo delicata e la decisione di fermare tutto è stata inevitabile.

I tentativi da parte degli organizzatori naturalmente ci sono stati, soprattutto in funzione della sicurezza dei giocatori e di tutte le persone che avrebbero dovuto orbitare sui campi di Miami dal 25 marzo al 3 aprile (si era parlato anche di far disputare gli incontri a porte chiuse). Nelle ultime ore però la situazione è decisamente peggiorata anche in Florida, dove proprio per questo motivo è stato dichiarato lo stato d’emergenza, e quello che tutti purtroppo temevano si è trasformato in realtà. L’Atp quindi non vedrà disputare alcun torneo nel corso del mese di marzo, un fatto sicuramente eccezionale che nessuno avrebbe mai potuto lontanamente immaginare soltanto qualche mese fa, ma purtroppo allo stato attuale delle cose non è possibile andare avanti diversamente. In aprile poi, in base a quello che sarà il quadro generale relativo al Coronavirus, si vedrà se sarà possibile riprendere a giocare, o se invece lo stop avrà bisogno di essere ulteriormente prolungato.

(Nella foto il campo centrale di Miami – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “EMERGENZA CORONAVIRUS: SALTA ANCHE IL MASTERS 1000 DI MIAMI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.