ERRANI A FATICA, VINCI SUPER

TENNIS – La bolognese logora alla distanza Julia Goerges e si qualifica per il secondo turno del Dubai Duty Free Tennis Championships. Grande successo invece per Roberta Vinci, che lascia appena cinque giochi a Svetlana Kuznetsova
martedì, 19 Febbraio 2013

Tennis. Dubai (Emirati Arabi). Buon esordio per Sara Errani, testa di serie numero 5 al Dubai Duty Free tennis Championships (cemento, $ 2,000,000). La tennista emiliana ha superato alla distanza l’ostica Julia Goerges con il punteggio di 6-3 4-6 6-4 in due ore e 14 minuti di gioco. Spettacolare invece la prestazione di Roberta Vinci, che ha letteralmente asfaltato la russa  Svetlana Kuznetsova con un perentorio 6-3 6-2 maturato in un’ora e 19 minuti.

Sara logora la Goerges. Che l’esordio non sarebbe stato dei più morbidi per “Sarita” lo si era capito sin dal sorteggio, che l’aveva opposta alla ventesima giocatrice del mondo, contro la quale i precedenti erano in perfetta parità sull’uno a uno. La Goerges è una giocatrice dotata di buon talento, con un servizio ed un diritto di rara pesantezza. I suoi punti deboli sono il rovescio e soprattutto la continuità. Conscia di ciò, la Errani entra in campo con un preciso piano di gioco: rimanere solida, come sempre, ed evitare il più possibile il micidiale diritto della bella teutonica. Con queste premesse la partita non può che dipendere dalla vena della Goerges. Basti pensare che il primo vincente della Errani arriva addirittura all’inizio del terzo set. I primi due set vengono decisi dalla tedesca, che dopo aver sbagliato quasi tutto nel primo, aggiusta il mirino nel secondo e riesce a prevalere 6-4, dopo essere stata avanti anche di due break. Il terzo parziale è molto più equilibrato dei precedenti, la prima ad avere occasioni è la Goerges, nel quinto gioco, ma prima sbaglia una risposta di diritto di un metro e poi incassa il secondo vincente della partita della Errani. Una serie di orrori al volo della tedesca regalano una palla break a “Sarita” nel sesto gioco, ma provvidenzialmente la numero 20 del mondo piazza l’ace. La svolta decisiva arriva proprio quando la Goerges va a servire per restare nel match e cede la battuta ancora a suon di errori, sprecando un vantaggio di 30-0. Al prossimo turno, Sara Errani se la vedrà con un’altra giocatrice con un tennis simile all’avversaria di oggi, la rumena Sorana Cirstea, numero 30 Wta.

Roberta schianta la Kuznetsova.Contro ogni pronostico, si è rivelato una formalità il debutto di Roberta Vinci, contro la qualificata (e polemica sulle wild card) Svetlana Kuznetsova. La tarantina ha controllato sempre benissimo la partita, mostrando un’eccellente condizione fisica e un gioco come al solito spumeggiante. Poco da fare per la russa, peraltro vittima di un infortunio alla coscia sinistra, costantemente sballottata da un lato all’altro del campo e sempre in difficoltà sulla seconda palla di servizio (solo tre punti su 22). Dopo aver sprecato un break di vantaggio nel primo set, la Vinci ha dato il via ad un parziale di sei giochi consecutivi, che l’hanno condotta sul 6-3 4-0, prima di subire un indolore passaggio a vuoto, che comunque non ha compromesso il netto successo finale. Domani interessante sfida con la quarta testa di serie, Angelique Kerber.

DUBAI DUTY FREE TENNIS CHAMPIONSHIPS – Primo turno

(5) S Errani (ITA) b. J Goerges 63 46 64
N Petrova (RUS) b. D Cibulkova 57 63 62
R Vinci (ITA) b. (Q) S Kuznetsova (RUS) 63 62
(6) P Kvitova (CZE) b. (Q) D Hantuchova (SVK) 62 61
(8) C Wozniacki (DEN) b.L Safarova (CZE) 62 62
(Q) J Zheng (CHN) b. (Q) U Radwanska 62 26 75


Nessun Commento per “ERRANI A FATICA, VINCI SUPER ”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • FED CUP, STORIA DI UNA COMPETIZIONE TENNIS - Ripercorriamo un po’ di storia di Fed Cup. Se gli Stati Uniti hanno trionfato in diciassette occasioni, quest’anno l’Italia tenterà l’aggancio alla Russia, che la precede con […]
  • DOPO MELBOURNE LA VITA CONTINUA TENNIS - La corazzata italiana a Parigi per l'Open GDF Suez in compagnia di Sharapova e Kvitova. Sarita difende la finale dello scorso anno. In Thailandia ci sono Lisicki e Kuznetsova […]
  • ALBERTA E JULIA BEST RANKING Le vittorie a Fes e Stoccarda hanno regalato a Brianti e Goerges i migliori piazzamenti in classifica. Fra le top ten Stosur scavalca Li. Schiavone sempre al 4° posto, invariati i ranking […]
  • OPRANDI EGUAGLIA IL BEST RANKING TENNIS – L'ex giocatrice italiana, con la semifinale raggiunta in Portogallo, raggiunge la posizione numero 46, eguagliando il best ranking, sette anni dopo la prima volta. Perde una […]
  • VINCI, IL SOGNO TOP TEN È SOLO RIMANDATO TENNIS – Le vittorie a Katowice e Palermo, i quarti allo Us Open, la vittoria in Fed Cup. E quel best ranking, numero 11, che lascia l’amaro in bocca.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.