ERRANI, KNAPP E SCHIAVONE: SOLO LACRIME AL FORO

Malissimo le azzurre al primo turno degli Internazionali. E in mezzo c'è una Watson abituata a castigare italiane
lunedì, 9 Maggio 2016

TENNIS – Heather Watson. Il cognome richiama infinite suggestioni letterarie ma, nel nostro caso, anche una cocente delusione: l’inopinata eliminazione di Sara Errani al primo turno degli Internazionali Bnl d’Italia 2016. Giornataccia per Sara. Non che a Karin Knapp e Francesca Schiavone le cose vadano meglio. Anzi. Leggete e piangete.

Heather Watson b. Sara Errani 6-4, 3-6, 6-0 Nervosa. Anzi troppo nervosa Sara Errani che, oltre a un’avversaria temibile come la Watson, deve affrontare se stessa e le sue paure. Sotto 5-3 nel primo set, l’emiliana deve persino ricorrere a un medical time out: indica con la mano un fastidio sotto la gabbia toracica che però non le pregiudica il ritorno in campo. In mezzo a una sorta di sagra del break (ben sette in dieci game), la britannica passa 6-4.

Tante incertezze anche nella seconda frazione, dove la reazione di Sarita frutta sì un momentaneo 4-0, ma anche un pericoloso ritorno della britannica fin sul 4-3. L’azzurra scaccia allora i fantasmi e porta la contesa al set decisivo.

La quiete prima della tempesta. Ossia del crollo: tutto troppo facile infatti per la Watson, che alla seconda apparizione nel main draw al Foro Italico elimina nuovamente un’italiana al primo turno. Lo scorso anno toccò a Roberta Vinci.  E’ stata una batosta presa con filosofia da Sara Errani, come potete leggere nella sua intervista cliccando qui.

Barbora Strykova b. Karin Knapp 6-2, 6-2 L’italiana paga subito la tensione. Al “pronti, via” perde il servizio a zero e si ritrova a fronteggiare un muro invalicabile. Altro break al secondo turno di servizio e la ceca è 4-0. I due punti dell’azzurra vengono sulla propria battuta, ma la Strykova è lanciatissima: 6-2.

Partenza in salita anche nel secondo set. I ritmi della numero 36 del mondo si fanno sentire e Karin va sotto 2-0. Poi 4-1, con il secondo break. Il doppio 6-2 che matura in un’ora e 25 minuti è inevitabile. Per la 28enne di Brunico è la quarta eliminazione al primo turno su cinque tornei disputati quest’anno. I postumi dell’intervento al ginocchio si fano ancora sentire.

Lucie Safarova b. Francesca Schiavone 6-3, 6-2 Niente da fare per la Leonessa, che sul Centrale viene regolata in due set. Il primo di questi è a senso unico, con break in favore della ceca nel quinto e nel nono e decisivo gioco.

La Schiavo va sotto 3-1 nel secondo set, ottiene subito il controbreak, ma la Safarova è insuperabile. La ceca finalista l’anno scorso a Parigi cala un tennis preciso che non ammette repliche. Subisce sì il controbreak del 3-2, per poi strappare nuovamente la battuta al sesto e all’ottavo gioco: 6-2.

Sara Errani, Internazionali -bnl Italia 2016

Sara Errani, Internazionali -bnl Italia 2016


Nessun Commento per “ERRANI, KNAPP E SCHIAVONE: SOLO LACRIME AL FORO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.