TROPPA HANTUCHOVA PER LA ERRANI

Niente da fare per Sara, che raccoglie solo due game contro la Hantuchova nella finale WTA di Pattaya ma si rifà in doppio, vinto in coppia con Roberta Vinci. A Parigi la Kvitova sorprende la nuova numero uno Clijsters
domenica, 13 Febbraio 2011

Pattaya (Thailandia) 13 Febbraio 2011 – Manca la ciliegina sulla torta che Sara errani ha confezionato in questa settimana thailandese. Daniela Hantuchova si rivela infatti un ostacolo troppo alto per l’emiliana, che deve rimandare il terzo successo nel circuito WTA. La finale lascia pochi rimpianti, visto il nettissimo 6-0 6-2 che la slovacca ha rifilato alla nostra giocatrice, che però ha trovato parziale consolazione nella finale di doppio, vinta in coppia con Roberta Vinci.

Daniela domina. Il punteggio, che abbiamo anticipato, lascia ben poco spazio alla cronaca o ad analisi statistiche. Troppo superiore la numero 32 del mondo, che ha impedito a Sara di utilizzare il suo gioco difensivo ed intelligente. Dopo un eloquente 6-0 nel primo set, la slovacca ha avuto qualche piccola difficoltà in più nel secondo set, in cui sul 4-2 si è trovata 30-30 sul proprio servizio, non troppo distante da un controbreak che avrebbe potuto aprire qualche crepa nella sicurezza della Hantuchova, non proprio una sicurezza a livello psicologico. Ma, superata questa micro-difficoltà, Daniela si è involata verso il netto successo finale. Per lei è solo il quarto titolo in carriera, su undici finali disputate. Fa impressione che il successo le mancasse da oltre tre anni. Sara porta invece sul 2-3 il computo delle sue finali, ma comunque porta a casa un buonissimo risultato.

Doppio azzurro. Ad impreziosire il pomeriggio di Sara Errani, e ad addolcire la delusione per il netto punteggio della finale di singolare, giunge il successo in doppio assieme alla compagna di Federation Cup Roberta Vinci. Le due azzurre hanno onorato a pieno il loro ruolo di prime favorite del tabellone, superando con qualche difficoltà il duo cinese composto da Sheng-Nan Sun e dalla rediviva Jie Zheng, sconfitte solo per 3-6 6-3 10-5.

Passo falso per Kim. Non si conclude nel migliore dei modi la settimana che ha riportato Kim Clijsters in vetta alle classifiche. La belga si è infatti arresa in finale a Petra Kvitova, sempre più rivelazione di questo 2011. La giocatrice ceca sembra avere trovato la chiave per concretizzare il suo talento e sta compiendo rapidissimi passi verso il vertice del tennis femminile (domani sarà numero 14). E’ già il secondo titolo dell’anno per la ventenne di Bilovec, già vincitrice a Brisbane. Impressionanti le modalità con cui Petra ha conquistato il successo: un 6-4 6-3 in un’ora di gioco al termine di un match in cui è riuscita ad imporre sempre il suo ritmo, anche nei turni di servizio della belga, costretta a cedere cinque volte il servizio.


I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

  • SARA VINCE IL DERBY IN SEMIFINALE La Errani supera nettamente Roberta Vinci in semifinale a Pattaya e si regala la finale contro Daniela Hantuchova, vincitrice a sorpresa su Vera Zvonareva. A Parigi finale Clijsters-Kvitova
  • SARA LA COMBATTENTE Sara Errani nei quarti a Pattaya rimontando un 2-6 3-5 alla giapponese Morita. Avanza anche Vera Zvonareva. A Parigi Jelena Dokic supera la Petrova
  • ERRANI E VINCI BUONA LA PRIMA Esordio con vittoria per le due azzurre al torneo di Pattaya City. Sara soffre un po' troppo contro la sconosciuta Chang, mentre Robertina lascia 4 game alla Palkina. Disco rosso per la […]
  • KIM SI RIPRENDE LA CORONA La belga schianta Jelena Dokic nei quarti di finale di Parigi e ritorna in vetta alle classifiche dopo 256 settimane. In semifinale anche Kvitova e Mattek-Sands
  • PARIGI, ERRANI AI QUARTI SENZA SFORZI “Sarita” approfitta del ritiro di Magdalena Rybarikova e supera il secondo turno a Parigi dopo appena 27 minuti di partita. Esce di scena invece la quarta testa di serie Dominika […]
  • ROBERTA PARTE BENE Buon esordio di Roberta Vinci nel WTA di Parigi. L'azzurra supera con un doppio 6-4 la romena Simona Halep e si qualifica per il 2° turno.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.