ESORDIO OK PER NADAL, DIMITROV CADE DAL TRONO

Nella notte buona la prima a Buenos Aires per il numero tre del mondo, che batte l’argentino Arguello. Acapulco perde il bulgaro campione in carica, caduto sotto i colpi di Harrison. Avanzano in due set Nishikori e Ferrer, prime teste di serie
giovedì, 26 Febbraio 2015

Nella notte italiana, i riflettori erano puntati su Buenos Aires e sull’Argentina Open, che dopo 10 anni riabbracciava Rafael Nadal. Lo spagnolo ha esordito nel torneo albiceleste con una netta vittoria sul numero 146 del mondo Facundo Arguello, regolato in 64 minuti con il punteggio di 6-4 6-0. Rafa ha concretizzato cinque delle otto palle break conquistate, cedendo a sua volta il servizio in una sola occasione. Con questa vittoria il 14 volte campione Slam supera Boris Becker e raggiunge il decimo posto nella classifica dei giocatori con più vittorie in carriera, a quota 714 successi. Ora ai quarti di finale affronterà Federico Del Bonis, che ha messo fine, nel primo match di giornata, alla corsa del nostro Paolo Lorenzi, imponendosi per 6-4 6-2. Hanno passato il turno anche la testa di serie numero 3 Pablo Cuevas (7-6 6-1 ad Andreozzi) e l’ex numero 10 del mondo Juan Monaco, che ha regolato con un duplice 6-4 il connazionale Leonardo Mayer. Oggi farà il suo esordio nel torneo anche Fabio Fognini, testa di serie numero 4, contro l’argentino Carlos Berlocq.

Si è allineato ai quarti di finale il tabellone dell’Abierto Mexicano Telcel di Acapulco. Il risultato più sorprendente della giornata è stata la sconfitta del campione in carica e testa di serie numero 3 Grigor Dimitrov, caduto clamorosamente sotto i colpi di Ryan Harrison, qualificato numero 169 della classifica mondiale. Il 22enne americano è tornato almeno, per un giorno, ai livelli che nel 2012 lo condussero nella top 50 e approfittando della giornata no del talento bulgaro si è imposto per 7-5 4-6 6-0 in un’ora e 49 minuti di gioco. Al 23esimo tentativo, Harrison ha colto la prima vittoria in carriera contro un top ten. Ora affronterà Ivo Karlovic, che a 35 anni ha dimostrato di non accusare minimamente la stanchezza, proseguendo nella sua striscia vincente iniziata a Delray Beach anche contro il serbo Dusan Lajovic, piegato in rimonta per 3-6 6-3 6-1.

Hanno strappato il pass per i quarti di finale anche le prime due teste di serie Kei Nishikori e David Ferrer. Il giapponese non ha incontrato difficoltà nel superare Yen Hsun Lu per 6-3 6-1 in meno di un’ora e ora se la vedrà, in un affascinante quarto di finale, con il quinto favorito del seeding Alexander Dolgopolov, bravo a dominare Andreas Haider Maurer per 6-3 6-2. Qualche problema in più per lo spagnolo, venuto a capo dell’australiano Marinko Matosevic di misura, con il punteggio di 7-6(4) 6-4. Ai quarti per Ferrer ci sarà Bernard Tomic, vittorioso per la seconda volta in rimonta (4-6 6-3 6-2) questa settimana, contro il tedesco Benjamin Becker. Ha rischiato molto infine la testa di serie numero 4 Kevin Anderson, che è stato costretto a risalire la corrente per imporsi 3-6 7-5 6-3 sull’americano Steve Johnson. Per il sudafricano ai quarti ci sarà il sempre più ritrovato Vicktor Troicki, che ha battuto per 6-3 6-4 il colombiano Santiago Giraldo.


Nessun Commento per “ESORDIO OK PER NADAL, DIMITROV CADE DAL TRONO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ACAPULCO, NISHIKORI E TROICKI A QUOTA 200 Nella notte i favoriti passano il turno nel torneo 500 messicano. Il giapponese ed il serbo tagliano il traguardo delle 200 vittorie in carriera. Bene anche il campione in carica Dimitrov […]
  • ACAPULCO: È FERRER L’UOMO COL SOMBRERO Lo spagnolo vince in Messico il terzo torneo del suo fantastico 2015, superando contro pronostico il giapponese Nishikori. A Buenos Aires Nadal salva cinque set point a Berlocq ed approda […]
  • NADAL RULLO, NISHIKORI TOP 4 Lo spagnolo convince a Buenos Aires contro Delbonis, al quale lascia appena due game. Ad Acapulco, la conquista della finale vale un nuovo best ranking per il giapponese, che ora […]
  • FOGNINI TROPPO BRUTTO, NISHIKORI IN SEMIFINALE Il ligure, dopo il grande torneo a Rio, saluta immediatamente Buenos Aires, perdendo in meno di un’ora contro Berlocq. Ad Acapulco Nishikori, Ferrer ed Anderson rispettano il pronostico, […]
  • L’ATP TRASLOCA IN ASIA. VIA A KUALA LUMPUR E SHENZHEN I due tornei, entrambi orfani dei campioni uscenti, aprono la stagione asiatica dell’Atp. In Malesia sono favoriti gli spagnoli David Ferrer e Feliciano Lopez. In Cina occhio a Tomas […]
  • ATP PARIGI BERCY: FEDERER FUORI, NADAL QUASI. MURRAY E DJOKOVIC NON SI FERMANO Atp Parigi Bercy: Federer cede al tiebreak decisivo con un grande Isner. Rafa salva un match point e rimonta Anderson. Murray annienta Goffin, mentre non brilla Djokovic, ma con Simon non ha problemi

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.