FABIO FOGNINI SI SFOGA: “TROPPE ASPETTATIVE SU DI ME”

Fabio Fognini si confessa in una lingua intervista, sfogandosi anche "contro" gli italiani
martedì, 28 Novembre 2017

Tennis. Fabio Fognini ha chiuso ancora una volta l’anno come n.1 italiano, n.27 del Ranking Atp. Lontanuccio da quella best ranking da n.12 abbracciata nell’estate magica del 2013, con tre finali giocate di cui due vinte, ma sempre e comunque in una posizione dignitosissima. Non abbastanza, evidentemente, per i suoi soliti detrattori, in primis del suo carattere. Messo a dura prova da un brutto episodio a New York.

Ormai ci sono abituato, le critiche superano sempre di gran lunga i complimenti. Il problema è che in Italia si è tifosi, pro o contro, e non appassionati di sport. Se un giorno dovessi arrivare al numero uno del mondo, gli italiani non sarebbero comunque contenti e mi chiederebbero di essere il numero zero“.

Un 2017 tutto sommato positivo, come lo racconta il ligure: “Sicuramente positiva, ho vinto un torneo (a Gstaad, ndr ) e ho giocato bene anche sulle superfici veloci, soprattutto all’inizio dell’anno. Mi spiace solo per come è finita, l’infortunio è arrivato quando stavo crescendo, mi sarei tolto qualche soddisfazione anche indoor, ne sono sicuro“.

La pesante squalifica post Us Open è una grande macchia sulla sua carriera: “Ho sbagliato, non sono stato un buon esempio, mi sono scusato e ho pagato. Non credo ci sia nient’altro da aggiungere. Io tante volte faccio già fatica, e lo sapete bene, a pensare a me stesso e alla partita, figuratevi se posso permettermi anche un peso del genere. Sono sereno, prometto che starò tranquillo“.

Speranze e sogni per il 2018: “All’anno nuovo chiedo innanzitutto la salute. Spero che il fastidio al ginocchio passi in fretta, perché per adesso non mi ha permesso di allenarmi con la racchetta. Però tutti gli altri parametri fisici sono a posto, perciò la fiducia per un percorso di alto livello è immutata. Voglio rientrare tra i primi 20 del mondo. E rimanerci. Il sogno è uno Slam“.


Nessun Commento per “FABIO FOGNINI SI SFOGA: "TROPPE ASPETTATIVE SU DI ME"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.