CHI HA RAGIONE IN CASA SANCHEZ VICARIO?

Problemi famigliari in casa Sanchez Vicario. La madre di Arantxa ha risposto con un comunicato alle accuse rivolte dalla figlia a lei e a suo marito in un'autobiografia appena uscita. “Ci ha ferito e umiliato, con lei abbiamo fallito”.
martedì, 7 Febbraio 2012

Brutta rottura in casa Sanchez-Vicario. “Arantxa ¡Vamos! Memorias de una lucha, una vida y una mujer” (Arantxa, Andiamo! Memorie di una lotta, una vita, una donna), l’autobiografia della storica campionessa spagnola è uscita oggi, ma alcuni estratti del libro – già pubblicati da qualche giorno da alcuni quotidiani spagnoli – hanno scatenato l’ira dei genitori della tennista per le parole non propriamente docili riservate loro dalla figlia.

“Il comportamento dei miei genitori mi ha fatto soffrire molto – afferma la spagnola nel libro – infatti negli ultimi mesi ho vissuto in un incubo. La verità è che non ho rapporti con la mia famiglia. Come può essere che tutto quello che ho guadagnato in carriera non esiste? Io sono una vittima. Mia madre decideva sui miei capelli, sui miei vestiti. Quando mi compravo qualcosa raramente le piaceva. Mio padre si occupava di tutti i miei guadagni ed io non mi preoccupavo di nulla perché dovevo pensare ad allenarmi, viaggiare e giocare”.

“Mi hanno lasciato senza niente, sono indebitata (la tennista è nei guai con il fisco perché le sono stati contestati 3,5 milioni di euro non pagati tra il 1989 e il 1993  – ndr) e le mie proprietà sono molto inferiori rispetto a quelle, per esempio, di mio fratello Javier, che nella sua vita ha guadagnato molto meno di me. Non voglio accettare un abuso del genere”, ha concluso la spagnola.

Ora, attraverso un comunicato, Marisa Vicario, la madre di Arantxa, ha espresso tutto il suo disappunto riguardo le parole della figlia. “Con grande sorpresa e grande dolore abbiamo appreso che nostra figlia Arantxa ha deciso di ferirci e umiliarci”, ha affermato la donna, che ha poi spiegato la situazione delicata della famiglia: al marito Emilio (papà di Arantxa), già malato di cuore, è stato diagnosticato due anni fa un cancro all’intestino e poco dopo il morbo di Alzheimer.

Potete immaginare quello che comporta tutto questo – ha detto la madre del capitano di Fed Cup – Vorrei avere l’appoggio di tutti i miei figli per affrontare questa situazione. Ma per tutto questo tempo non abbiamo ricevuto neanche una visita da nostra figlia Arantxa. Neanche un accenno di preoccupazione, un semplice ‘come stai?’”.

E altro che un ‘come stai?’. L’ex tennista ha riservato nel suo libro parole di fuoco ai genitori, con i quali non parla da anni. “La notizia di questo libro ci ha fatto molto male – ha continuato Marisa Vicario – è durissima da accettare, molto più del cancro o dell’Alzheimer. Niente può ferire un genitore più di un figlio che ti accusa di tutti i mali. E’ difficile spiegare a parole il dolore che sentiamo, il nodo nello stomaco che ci portiamo dentro. Io ho 75 anni e mio marito 79. Non avremmo mai immaginato una cosa del genere. E’ come una malattia che colpisce l’anima, non abbiamo le forze per affrontarla”.

Abbiamo vissuto 20 anni per lei – ha aggiunto la madre della spagnola – Abbiamo tenuto da parte le nostre vite e il nostro matrimonio. Io personalmente accompagnavo Arantxa ad ogni torneo quando era piccola, lasciando gli altri figli a mio marito. E la stessa cosa ha fatto il padre, quando decise di lasciare il lavoro per andare con lei. Abbiamo cercato di fare il nostro meglio”.

“Adesso scopriamo di aver fallito, visto che nostra figlia, superati i 40 anni, ci ha accusato di essere la causa di tutti i suoi mali e di averla fatta cadere in rovina. Abbiamo fatto ricorso ai nostri avvocati per difenderci e rispondere alle terribili accuse di nostra figlia. E’ chiaro che non abbiamo mai approfittato di Arantxa”, ha concluso Marisa.

E non si tratta solo di problemi economici. I genitori di Aranxta sono sempre stati contrari al matrimonio della figlia con Pep Santacana, e la cosa non ha certo aiutato a rinsaldare i rapporti famigliari.

Difficile capire da che parte possa stare la verità. Chi avrà ragione?


Nessun Commento per “CHI HA RAGIONE IN CASA SANCHEZ VICARIO?”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.