ANCORA AUSTRALIA, ANCORA SAM

Le azzurre sono arrivate a Hobart per la sfida dei quarti di Fed Cup che le vedrà opposte alla nazionale guidata dalla top player Stosur, che attende ancora una volta lo scontro con Francesca
lunedì, 31 Gennaio 2011

Hobart (Australia) – Sceso il sipario sugli Australian Open, l’avventura italiana dall’altra parte del globo non è ancora terminata: il prossimo fine settimana infatti, ad Hobart, saranno di scena i quarti di finale di Fed Cup, che vedranno le azzurre impegnate contro l’Australia di Samatha Stosur.

Con una rapida analisi a livello di ranking, e considerando la compattezza dimostrata dal gruppo di Barazzutti, le ragazze non dovrebbero incontrare troppi ostacoli contro l’avversario di turno, ma prendere sotto gamba questo turno sarebbe un errore di valutazione che potrebbe rivelarsi fatale.

Oltre a Sam, David Taylor ha convocato Jarmila Groth, Anastasia Rodionova e Rennae Stubbs. Tra queste la mina vagante potrebbe essere proprio la Groth, che negli ultimi tempi ha mostrato di avere le carte in regola per una rapida scalata della classifica Wta.

Francesca, Flavia, Sara e Roberta sono infatti chiamate innanzi tutto ad incrementare i numeri dell’head to head tra le due rappresentative. Le australiane, anche se l’ultimo incontro risale oramai al 1988, conducono per 5 a zero e le sconfitte patite dalle nostre rappresentanti sono sempre state nette: un tre a zero che non lascia alibi e giustificazioni. Poco più di vent’anni dopo gli equilibri in campo sono totalmente cambiati e la nostra squadra si presenta ai nastri di partenza con una coscienza e potenzialità differenti viste le ultime vittorie.

Non è facile essere sempre allo stesso livello – ha spiegato Flavia – anche se siamo sempre le stesse quattro ragazze e amiamo giocare la Fed Cup. Quest’anno ci aspetta un primo turno davvero difficile, ma faremo del nostro meglio per passare il turno”.

E parlando della Stosur ha affermato: “Sam è una tennista davvero in gamba e non sarà facile giocare contro di lei, ma tutta la squadra australiana non è da sottovalutare. Credo che entrambi i team vivranno questo impegno con il massimo rispetto per l’avversario”.

L’Australia, da parte sua, torna tra “le grandi” dopo sei anni di assenza, grazie alla vittoria riportata sull’Ucraina per 5-0 lo scorso aprile e dalle dichiarazioni espresse da Samantha Stosur non ha nessuna intenzione di fare la parte della comprimaria nel week end in arrivo.

Sono davvero emozionata per la sfida che ci aspetta – ha dichiarato Sam – stiamo lavorando duro per questo appuntamento e non daremo nulla per scontato, visto che giocheremo di fronte ai nostri fan. E’ vero che la sfida non sarà semplice, ma abbiamo un ottimo gruppo di giocatrici e dobbiamo essere ottimiste e sostenerci a vicenda in questa avventura. Abbiamo di fronte la squadra che detiene il titolo e questo di certo rende il nostro compito più difficile”.

Sulla possibilità di dover disputare oltre i due singolari anche l’incontro di doppio la Stosur ha affermato: “Beh mi sembra ancora un po’ presto per pensare a queste cose, ma certo se ci sarà bisogno non ci saranno problemi, come top player del mio gruppo di sicuro ho maggiori responsabilità, ma ho anche un ottimo team alle mie spalle, che so mi sosterrà in ogni occasione”.

Le azzurre sono arrivate in giornata ad Hobart e dopo un pranzo veloce hanno subito iniziato gli allenamenti in vista della sfida del prossimo week end. Le giocatrici hanno potuto testare sia i campi, simili a quelli su cui si sono disputati gli Australian Open, sia le palline considerate invece più veloci di quelle utilizzate nello Slam.

In questa prima giornata di test Francesca Schiavone si è allenata con Sara Errani, mentre Flavia Pennetta ha fatto coppia con Roberta Vinci. Per domani è stata invece programmata una doppia seduta di allenamento: una al mattino e una nel pomeriggio.

Gli incontri verranno disputati al Domain Tennis Centre di Hobart e avranno inizio sabato alle ore 13 ora locale (le 3 del mattino in Italia) e domenica alle 11 (l’una di notte in Italia).


Nessun Commento per “ANCORA AUSTRALIA, ANCORA SAM”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • DIAVOLESSE DELLA TASMANIA Le nostre ragazze si stanno allenando sui campi dell’isola a sud dell’Australia, in preparazione della sfida con le “aussie”. Barazzutti fiducioso: “Le azzurre sono in forma”
  • COMINCIA FRANCESCA Ad Hobart sorteggiati gli accoppiamenti della sfida contro l'Australia. La Schiavone aprirà i giochi contro la Groth. A seguire Pennetta-Stosur
  • FLAVIA PERFETTA Le pagelle di un week-end dominato da Flavia Pennetta. Francesca Schiavone riscatta la sconfitta con la Groth con la battaglia sulla Stosur, grande delusa del week-end di Hobart
  • SCHIAVONE BATTUTA, FLAVIA RIMEDIA Francesca si fa sorprendere dalla Groth (6-7, 6-3, 6-3) ma la Pennetta regola Sam Stosur dopo dura lotta (7-6, 6-7, 6-4)
  • UPSIDE DOWN Sottosopra, non vi è parola migliore per indicare l'andamento della prima giornata di Fed Cup 2011 tra Australia e Italia. Per fortuna è finita 1 pari...
  • NULLA PER SCONTATO Le squadre sembrano rilassate, ma sanno bene che il week end alle porte è pieno di aspettative, ambo i lati, e nessuno ha intenzione di prenderlo sotto gamba

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.