FED CUP: ITALIA-USA A BRINDISI TUTTO PRONTO, VENUS NON CI SARÀ

Pochi giorni alla sfida tanto attesa tra la nazionale di capitan Barazzutti e quella di Mary Joe Fernandez. Nel team statunitense, non ci sarà Venus Williams, che rinuncia al match di Brindisi per motivi personali non meglio precisati

Tennis. La notizia è di quelle che fa scalpore: Venus Williams, convocata dal capitano statunitense Mary Joe Fernandez, non ci sarà nella sfida di Brindisi contro l’Italia, a causa di non meglio precisati motivi personali. Al posto della più anziana delle sorelle è stata subito contattata Lauren Davis per volare in Italia insieme al resto del team.

La sfida tra Italia e Usa per rimanere nel gruppo principale di Fed Cup entra subito nel vivo. La notizia era nell’aria e adesso è diventata ufficiale. Mary Joe Fernandez ha e convocato: la numero uno Wta Serena Williams,, Alison Riske, Christina Mchale e Lauren Davis.Serena è attesa per Giovedì arriva da campionessa in carica del Miami Open; mentre la Mchale e la Riske non hanno avuto un buon torneo a Charleston, entrambe sono uscite subito al primo turno.

In Puglia arrivano intanto le azzurre convocate da Corrado Barazzutti: Sara Errani, Flavia Pennetta, Camila Giorgi e Karin Knapp. Grande assente Roberta Vinci che è ancora in fase di recupero per un problema al gomito.
Sara Errani arriva a Brindisi dopo i quarti raggiunti sulla terre verde di Charleston; mentre Camila Giorgi torna in patria dopo una settimana trascorsa in Polonia dove ha conquistato la finale per il secondo anno consecutivo, ma ancora una volta non il titolo: la marchigiana messa ko da una buona Anna Karolina Schmiedlova sfuma di nuovo al traguardo. Importante settimana anche per Karin Knapp che in coppia con Gioia Barbieri ha disputato un ottimo torneo a Katowice, peccato la finale persa per pochi punti. L’altoatesina da dunque una speranza al capitano Barazzutti che potrebbe decidere di schierare lei in caso di doppio contro gli Usa, vista l’impossibilità della coppia Cichis. Invece la padrona di casa Flavia Pennetta arriva rilassata e in forma dopo una settimana di pausa.

Sabato 18 e Domenica 19 la 14esima sfida tra Italia e Usa.

Foto: Serena e Venus Williams, Fed Cup


Nessun Commento per “FED CUP: ITALIA-USA A BRINDISI TUTTO PRONTO, VENUS NON CI SARÀ”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FED CUP: LE BIG TORNANO IN NAZIONALE, OLIMPIADI DI RIO IN VISTA? 7-8 Febbraio il via al primo round di Fed Cup: ufficializzate le convocazioni, tra i ritorni troviamo quello delle sorelle Williams e di Maria Sharapova. Assente invece Flavia Pennetta tra le azzurre.
  • SERENA A BRINDISI È SUBITO IN CAMPO, DOMANI IL SORTEGGIO La numero uno arriva in Puglia nel pomeriggio e inaugura subito il centrale del circolo di Brindisi per il primo allenamento. Domani ore 12 la cerimonia del sorteggio.
  • MARY JOE FERNANDEZ SFIDA L’ITALIA TENNIS – A due mesi dalla sfida di Fed Cup tra Usa e Italia, la capitana americana accende i fari sul match, appellandosi a Serena Williams: “Con lei in campo, saremmo noi le favorite”
  • NIENTE STEPHENS PER GLI USA Fed Cup: Solane Stephens, la giovane e pericolosa promessa del tennis femminile americano, annuncia il suo forfait per il primo turno contro l’Italia.
  • FUORI SCHIAVONE E PENNETTA, ENTRA LA BURNETT Il 9 e 10 febbraio si disputeranno i primi turni del World Group di Fed Cup, che vedrà l’Italia scendere in campo contro gli Stati Uniti. Out la Schiavone, forfait delle Williams e della Sharapova.
  • FED CUP, ITALIA-USA UNA SFIDA TUTTA DA GIOCARE Entrati in clima Fed Cup, a Brindisi tutto pronto per accogliere il team azzurro e quello statunitense: 14esima sfida tra le due squadre, i precedenti vedono avanti gli Stati Uniti, ma […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.