FED CUP, REPUBBLICA CECA-RUSSIA: LE DICHIARAZIONI

Soltanto due giorni, poi la resa dei conti alla O2 Arena di Praga. Repubblica Ceca e Russia all'ultimo atto dell'edizione 2015, ecco le parole delle protagoniste prima dei match
giovedì, 12 Novembre 2015

TENNIS – L’attesa volge al termine, il clima comincia a surriscaldarsi in vista del weekend. Sabato 14 e domenica 15 novembre, Repubblica Ceca e Russia si affronteranno alla O2 Arena di Praga per assegnare la Fed Cup 2015. È Sharapova contro Kvitova, ma anche tanto altro: le dichiarazioni della vigilia movimentano il prepartita.

Le ceche faranno gli onori di casa e Petra, da punta di diamante del suo team, è pronta a prendersi le responsabilità della finale: “La Fed Cup è sempre una grande emozione, c’è l’opportunità di giocare per la propria Nazionale e nessuna di noi ha intenzione di chiudere anzitempo la stagione. Giochiamo in casa, vogliamo sentire il calore e la gioia del nostro pubblico“. In caso di successo, per lei e Lucie Safarova sarebbe il quarto titolo, al pari di Helena Sukova: “Non sapevo di questo primato – ammette la KvitovaHelena ha disputato tanti incontri in Fed Cup ed è un modello per tutte noi. Raggiungere questo traguardo significherebbe molto per noi“.

Petr Pala, capitano della Repubblica Ceca, si aspetta che questi stimoli diventino l’arma in più delle sue ragazze: “Mi aspetto un confronto molto aperto, dobbiamo stare attenti alla Russia, ma anche a non subire la troppa pressione per la finale in casa. Dall’altra parte avremo giocatrici espertissime, capaci di metterci in difficoltà costante se non saremo al 100%. Non facciamo l’errore di concentrarci solo sulla Sharapova, rischieremmo di sottovalutare le altre“.

La Russia, dal canto suo, sa di trovare una situazione ambientale sfavorevole. Masha non ha mai disputato una finale: “Sarà un momento particolare. Nonostante la mia lunga carriera, c’è ancora modo di sentire la tensione per un appuntamento di questo tipo. Ho giocato tante partite in Fed Cup, ma una finale ha sempre un sapore diverso e sono pronta a scoprirlo“. Il pubblico può fare la differenza? “Siamo consapevoli della disparità di tifo – spiega la Sharapovama siamo convinti che troveremo anche tanti russi a sostenerci in trasferta. In ogni caso, penso che tutte noi abbiamo la maturità e la capacità di concentrarci soltanto su ciò che accade in campo. Non dovremo preoccuparci di ciò che avviene intorno a noi, pensiamo solo alle nostre avversarie“.

Il capitano della Russia è Anastasia Myskina, che ha vinto il trofeo in ben due occasioni. L’ex giocatrice sceglie la pretattica: “Non sappiamo ancora chi giocherà nel singolare, valuteremo le condizioni di ognuna nelle prossime ore. Sono tutte al meglio della condizione, penso di sciogliere i dubbi venerdì“. La vincitrice del Roland Garros 2004, inoltre, ha preso in considerazione anche Ekaterina Makarova, ai box dagli US Open, che ha dichiarato: “Sono contenta che Anastasia abbia pensato a me, sono pronta per dare il mio contributo“.

Soltanto 48 ore, dunque, separano Repubblica Ceca e Russia dall’atto conclusivo della competizione a squadre. Il pubblico di Praga farà la differenza o le ospiti riusciranno a fare il blitz ed evitare il bis dopo il 2014? Il circuito femminile guarda già al weekend.


Nessun Commento per “FED CUP, REPUBBLICA CECA-RUSSIA: LE DICHIARAZIONI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FED CUP, COLPO OLANDA A MOSCA Bertens ed Hogenkamp sorprendono la Russia, sotto 2-0 sul veloce indoor della capitale. Un punto a testa in Romania-Repubblica Ceca e Germania-Svizzera
  • FED CUP: AVANTI OLANDA, SVIZZERA E REPUBBLICA CECA Completato il colpaccio oranje a Mosca, le elvetiche passano con Hingis e Bencic, la Repubblica Ceca fa fuori la Halep. Salta il fattore campo negli altri tre quarti di finale
  • FED CUP, È TEMPO DI QUARTI DI FINALE Romania-Repubblica Ceca, Germania-Svizzera e Russia-Olanda: le donne del tennis scendono in campo per tre posti nelle semifinali del World Group. Al via i quarti di finale.
  • REPUBBLICA CECA-RUSSIA, MARIA SHARAPOVA C’È La siberiana conferma la sua presenza nella finale di Fed Cup, in programma il 14-15 novembre a Praga. L'annuncio arriva direttamente da Anastasia Myskina, selezionatrice della Nazionale russa
  • FED CUP,LA PLISKOVA SALVA LA REPUBBLICA CECA Karolina Pliskova batte in due set Anastasia Pavlyuchenkova, che invece non concretizza il match point dopo l'allungo della Sharapova. Punteggio di 2-2, verdetto affidato al doppio
  • FED CUP, SEMIFINALI DIETRO L’ANGOLO Germania-Repubblica Ceca e Francia-Stati Uniti, da questi due match usciranno le finaliste per la Fed Cup edizione 2018. Si gioca nel weekend

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.