FEDERER ACCETTA L’INVITO DI NIEMINEN IN FINLANDIA

Roger Federer sarà presente il 9 novembre nel match di esibizione ad Helsinki, che chiuderà la carriera del suo grande amico Jarkko Nieminen.
mercoledì, 30 Settembre 2015

TENNIS – Che non si dica che Roger Federer non abbia un cuore o, molto più realisticamente uno spazio libero nel suo fitto calendario stagionale. Già perchè il fenomeno di Basilea, nelle scorse ore, ha annunciato via Facebook la sua ‘prima’ volta in Finlandia e non per partecipare ad un torneo. Il ‘Maestro’ svizzero ha accettato, e con grande entusiasmo, l’invito di Jarkko Nieminen (suo grande amico prima ancora che collega) nel prendere parte al match di esibizione che farà da addio al tennis giocato per il coriaceo giocatore finnico. Fissata anche la data, il 9 novembre, ed il luogo, ovviamente la capitale Helsinki, mentre i biglietti per partecipare all’evento saranno disponibili a partire dal giorno 8 ottobre al sito www.lippu.fi.

Jarkko Nieminen, che ha compiuto 34 anni il 23 luglio scorso, è nato 16 giorni prima di Roger, con cui si conosce da sempre. “Abbiamo giocato insieme nel ’98 il doppio ai mondiali Juniores a Miami, sono sempre rimasto in contatto con lui e sono felice di aiutarlo ora. Mi dispiace si ritiri”.

Per l’ex numero uno del mondo sarà la prima volta in Finlandia: “Non sono mai andato ad Helsinki e sono contento di farlo per Jarkko, so cosa significa per lui”.

Una carriera, quella del giocatore nato a Masku, più che onesta senza picchi vertiginosi ma sempre fatta di tanta continuità. I suoi migliori risultati nelle prove del Grande Slam sono, ad ogni modo, più che soddisfacenti. Parliamo di tre quarti di finale raggiunti rispettivamente nel 2005 agli US Open, nel 2006 a Wimbledon e nel 2008 agli Australian Open. Proprio nel 2006, decisamente l’anno migliore per il finlandese, Jarkko festeggiò il suo best ranking agguantando tra lo stupore generale una 13esima piazza in classifica mondiale. Icona mondiale dello sport in Finlandia, è uno degli sportivi più amati nella fredda nazione dopo Mika Hakkinen e Kimi Raikkonen, quest’ultimi vere e proprie leggende dell’automobilismo. Primo (e al momento) unico tennista finlandese ad aver mai vinto un torneo ATP oltre che, come detto precedentemente, aver giocato i quarti di finale nella prova di uno Slam. La decisione di dire basta col tennis giocato è arrivata lo scorso 23 giugno in pieno Wimbledon quando, proprio per mano del numero uno del mondo, Novak Djokovic, veniva sconfitto sull’erba di Londra.

Vanta uno score di 386 match portati a casa a dispetto di 321 sconfitte, assestandosi sopra il 50% di partite vinte in carriera, anche questo dato può essere, senza ombra di dubbio, un vanto da poter e dover custodire gelosamente.

Onnea matkaan, Jarkko!

 


Nessun Commento per “FEDERER ACCETTA L'INVITO DI NIEMINEN IN FINLANDIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.